Difendi i tuoi spazi, a casa, in coppia, in famiglia: ecco come

Lo spazio tra noi e gli altri non è una zona neutra: come gli altri si muovono in questo spazio incide profondamente sul nostro benessere

Più Popolare

Difendere i propri spazi significa difendere la propria individualità e quindi il proprio benessere.  Quando ci si sente invasi, quando si avverte che il proprio territorio è ingombro, deve suonare il campanello di allarme. Il confine serve a definire chi siamo, dove comincia lo spazio irrinunciabile del nostro sè che va in ogni momento preservato se vogliamo tutelare noi stessi. 

Il confine va inteso come una forma di comunicazione e relazione e ciascuno di noi deve farsi un'idea chiara di come e quando può essere aperto e violato o va invece difeso. Certo, è una questione soggettiva, ciascuno ha una tolleranza più o meno alta, ma lo spazio tra noi e gli altri non è mai una zona neutra e come gli altri si muovono in questo spazio incide profondamente sul nostro benessere. La violazione dello spazio può causare fastidio, ansia, paura, però, al contrario un atteggiamento che scoraggi troppo gli altri, ci creerà il vuoto attorno. Ecco come mettere qua e là dei paletti per migliorare le relazioni.

Advertisement - Continue Reading Below

1. A casa, limitare le interferenze 

Più Popolare

Createvi un luogo tutto per voi, che venga riconosciuto dagli altri membri della famiglia come tale. Se non può essere una stanza intera, che sia una poltroncina, una seggiola vicino al davanzale, un angolo qualsiasi che non può essere occupato senza il vostro permesso dove farete quello che più vi piace fare senza troppe interferenze:pensare, telefonare, leggere. Sarà uno spazio inviolabile che gli altri devono imparare a rispettare. Sarà il luogo da cui lanciare un messaggio chiaro una volta per tutte: quando sono lì, non ci sono per nessuno. 

2. Al lavoro, questione di ruoli

Sul luogo di lavoro non sarà un problema di un luogo fisico, ma di spazio all'interno dell'organizzazione o del gruppo cui si appartiene. Ciascuno di noi ha diritto a delimitare un ruolo preciso, una sua mansione, un ambito esclusivo che implicherà probabilmente più responsabilità ma anche più soddisfazione e riconoscimenti. Se non si marcano i confini, c'è il rischio che lo sforzo e i risultati individuali vengano confusi con quelli complessivi e che il proprio apporto venga così diluito o vanificato. Quanto alla reperibilità al telefono, anche quella va contrattata e delimitata, perché il tempo libero ci appartiene e dobbiamo preservarlo da incursioni estranee.

3. In coppia, non perdere la propria identità

Non tutelare il proprio spazio all'interno della coppia porta al rischio di perdere la propria identità, ovvero di annullarsi nell'altro. 

Se all'inizio di un rapporto la sensazione di fusione può essere molto appagante e totalizzante, necessariamente con il tempo si sentirà il desiderio di avere nuovi spazi, o di fare spazio anche ad altro. Il ché non significa avere una vita parallela, segreta, ma coltivare i propri interessi per arricchire e alimentare il rapporto di coppia. 

Serve a non perdere di vista noi stessi: tutte le volte che ce ne allontaniamo, si genera malessere. La sfida è cercare il giusto equilibrio o non smettere di cercarlo. 

Read Next:
Mindfulness app utili per meditare
Emozioni
CONDIVIDI
Le app utili per la mindfulness
La tecnologia scende in soccorso della meditazione: ecco tutte le app utili che ti aiuteranno ad ascoltare te stessa
autunno consigli benessere
Emozioni
CONDIVIDI
9 cose da fare ora per te stessa per essere più bella e felice
Liberati dei pesi, mangia grassi sani ed esci: sono solo alcuni dei consigli per arrivare all'inverno (e alle feste) in splendida forma
Espressione di stupore
Emozioni
CONDIVIDI
35 cose da non dire a una donna sposata
Ecco tutte le risposte giuste da dare quando ci fanno una domanda inopportuna su matrimonio, vita di coppia e sessualità
Contro la violenza sulle donne, i segnali da non sottovalutare.
Emozioni
CONDIVIDI
I 10 segnali da non sottovalutare mai in una relazione
Il decalogo elaborato dal Centro Studi Erickson per prevenire la violenza di genere e il femminicidio
mindfulness-cos-e-davvero
Emozioni
CONDIVIDI
Ma che cos'è davvero la mindfulness?
Mindfulness non è una meditazione o un protocollo, è uno stato dell'essere in cui ci si libera di nozioni, divisioni, etichette, giudizi
Come rilassarsi nel weekend
Emozioni
CONDIVIDI
7 consigli per rilassarsi davvero nel week end
I trucchi che funzionano per far sì che il fine settimana sia davvero rigenerante
I regali di Natale fanno bene anche a chi li fa
Emozioni
CONDIVIDI
Regali di Natale: meglio farli o riceverli?
Fare un regalo di Natale, anzi, un dono, può diventare un grande piacere se è un modo per dire agli altri quanto li amiamo
mindfulness-come-affrontare-il-futuro-che-fa-paura
Emozioni
CONDIVIDI
Come reagire alla paura per il futuro
Sconfortata dall'elezione di Donald Trump? Recupera la capacità di vedere oltre la paura e scopri l'Italia che lavora per un futuro migliore
L'educazione emotiva si dovrebbe insegnare a scuola
Emozioni
CONDIVIDI
Perché l'empatia è importante?
Riconoscere e gestire gli stati d'animo ci rende più felici e più sani, ma a essere empatici bisogna imparare da piccoli​
piu-bella-meditazione-respirazione-massaggio-antiage-mindfulness
Emozioni
CONDIVIDI
Come essere più bella grazie alla Mindfulness
Scopri come essere più bella respirando consapevolmente ed eseguendo il massaggio anti aging dei monaci Shaolin ogni mattina