Lady Gaga dopo il Super Bowl dà la migliore risposta contro il body shaming

Dopo la spettacolare esibizione al Super Bowl la cantante è stata criticata per il suo aspetto fisico: ma agli haters ha dato la risposta che tutte vorremmo sentire (e di cui tutte dovremmo fare tesoro)

Più Popolare

Lady Gaga si difende dopo la sua performance al Super Bowl 2017. Riuscire a trovare anche un solo errore nella sua esibizione travolgente è impresa titanica, ma pur di criticarla ferocemente gli haters della Rete hanno attaccato la cantante nel modo più vile, puntando il dito sulla sua forma fisica, considerata imperfetta per indossare un corsetto attillatissimo e gli shorts di Versace. Ma le critiche sono ancora più cattive quando il body shaming (in gergo gli insulti social sull'aspetto fisico) prende di mira la sua pancia, per molti "poco atletica". Ma siamo sicuri?

Advertisement - Continue Reading Below

La cantante non è che l'ultima "vittima" tra le celeb, in ordine di tempo, di una pratica da vigliacchi che prevede l'accanimento sui "difetti fisici", presunti o reali che siano, delle persone. Una pratica diffusa sui social che ha visto nel mirino anche Gigi Hadid e Adele, tra le altre, e che colpisce una donna su due (qui abbiamo parlato delle strategie efficaci per difendersi da chi pratica il body shaming in Rete).

Più Popolare

La risposta di Lady Gaga al body shaming

Lady Gaga, che non ha mai fatto mistero dei disturbi alimentari che ha dovuto affrontare nell'adolescenza, non è rimasta a leggere gli insulti. Ha risposto lanciando un messaggio su Instagram a tutte le vittime del body shaming e a chi non accetta il proprio corpo: «Non è necessario piacere a tutti per avere successo. Siate inesorabilmente voi stessi». È la migliore risposta di sempre, facciamone tesoro.

«Ho sentito dire che il mio corpo è diventato un argomento di conversazione e io voglio dire la mia, sono orgogliosa del mio corpo e tutti voi dovreste essere orgogliosi del vostro. Non importa chi sei o cosa fai, potrei darti un milione di ragioni per cui non è necessario piacere a tutti per avere successo. Siate inesorabilmente voi stessi. Così si comportano i campioni. Grazie mille a tutti per il vostro sostegno. Vi voglio bene, Xoxo, Gaga».

Lady Gaga, anche noi te ne vogliamo.

More from Gioia!:
Come combattere l'insonnia con la Mindfulness: rimedi e consigli
Emozioni
CONDIVIDI
Mindfulness: come combattere l'insonnia
Puntando troppo sul lavorio mentale ci siamo educati a non riposare ma non è detta l'ultima parola
La depressione post parto colpisce anche gli uomini
Emozioni
CONDIVIDI
La depressione post partum colpisce (anche) lui
Anche i neo-padri possono soffrire i sintomi del baby blues perché impreparati ad assumere la loro nuova identità
Emozioni
CONDIVIDI
In difesa delle lacrime al lavoro
Piangere in ufficio è l'ultimo dei tabù, quasi uno stigma sociale, e invece potrebbe essere un modo positivo per sviscerare problemi e...
Come combattere stress e fatica con la Mindfulness: 4 esercizi da fare in pausa pranzo
Emozioni
CONDIVIDI
Mindfulness: pausa pranzo antistress
Quando le vacanze sono ancora lontane bastano 15 minuti per ritrovare forza e serenità
Minimalismo: avere meno rende più felici?
Emozioni
CONDIVIDI
Minimalismo: avere meno rende più felici?
Controcorrente rispetto al consumismo apparentemente dominante, una nuova corrente di pensiero spinge, invece, ad accumulare meno, in virtù...
Emozioni
CONDIVIDI
«La sua famiglia è contro il nostro amore»
«Lei è la donna della mia vita, ma i suoi ci hanno fatto litigare»: coraggio cavaliere, 
la forza devi mettercela tu!
Ecco 10 libri di psicologia da leggere durante l'estate
Emozioni
CONDIVIDI
10 libri da mettere in valigia per conoscersi meglio
Dalle virtù del riposo all'autostima erotica, dall'onore alle gioie (e i dolori) della maternità, ecco i testi di psicologia da portare in...
Emozioni
CONDIVIDI
La paura del giudizio altrui è come un mammut (che continua a ostacolarti la strada)
Secondo una teoria psicologica c'è un retaggio preistorico che ci fa cercare l'approvazione, ma si può domare!
Emozioni
CONDIVIDI
Resilienza: impara ad allenarla
Sheryl Sandberg, direttrice operativo di Facebook, ha raccontato in un libro la morte del marito e la sua volontà di affrontare il dolore e...
Emozioni
CONDIVIDI
«Mi sembrava affascinante, ma è un narcisista»
«Parla solo di sé, io o un'altra, uguale, pur di farsi ammirare»: è solo un equivoco fra narcisisti, lui ha rovesciato il gioco