Come essere felici: i 10 esercizi da fare ogni giorno

Il 20 marzo è la ​Giornata internazionale della Felicità: Christian Boiron ci svela gli esercizi da fare 30 minuti al giorno per essere felici

Più Popolare

Il 20 marzo si celebra la Giornata internazionale della Felicità, nata nel 2012 grazie alla risoluzione 66/281 dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, per ribadire e legittimare la legittimare "la ricerca della felicità" tra gli obiettivi del genere umano. Perché "siamo tutti fatti per essere felici", ed è un nostro diritto e dovere etico. Ma come riuscirci? Premesso che la felicità non va confusa con il piacere (instabile, evanescente e legato a un'azione ben precisa) il percorso inizia con la decisione di essere felici.

Advertisement - Continue Reading Below

Lo sottolinea anche Christian Boiron, direttore generale dell'omonimo gruppo nell'ambito dell'omeopatia, che in Francia è famoso anche come "manager-filosofo" e come autore di diversi libri sulla felicità. Che cos'è, dunque, la felicità? Secondo Boiron è lo stato in cui si riesce a esprimere il proprio essere autentico e a sentirsi ogni giorno più liberi. Ognuno di noi sarebbe "programmato" per essere felice e dunque, dice Boiron, occorre dedicarsi a quella che lui chiama "la ginnastica della felicità" almeno 30 minuti al giorno: semplici esercizi per cambiare prospettiva.

Più Popolare

Ecco i 10 esercizi da praticare ogni giorno, secondo Boiron.

1. MEDITAZIONE LAMPO

Fermati anche solo per qualche minuto, fai esercizi di stretching, chiudi gli occhi, rilassa la muscolatura e ascoltati respirare profondamente lasciando andare i pensieri.

2. RIFLETTI SU CONCETTI IMPORTANTI

Quali emozioni evocano in noi temi come "coraggio", "egoismo", "generosità", "senso di colpa"? Riportiamo su un taccuino quello che ci viene in mente, rileggiamolo e integriamolo con i nostri pensieri, ci porterà a scrivere qualcosa di "equilibrato" che non ci farà provare emozioni forti.

3. CIRCONDATI DI PERSONE CHE CONDIVIDONO IL TUO PROGETTO DI VITA

Cerchiamo di avere vicino persone che ci permettono di manifestare il nostro essere profondo, senza giudicarci. La loro compagnia sarà uno stimolo per proseguire il nostro cammino verso la felicità.

4. CONFESSA LE EMOZIONI

Quando un'emozione sopraggiunge non va repressa ma, prendendo un po' di distacco, va confessata a chi ci sta vicino. In un momento di tensione, per esempio, può essere utile dire al proprio interlocutore: "scusami, mi rendo conto di essere arrabbiato, tu non c'entri nulla, è solo un mio conflitto interno che devo gestire. Possiamo sospendere questa discussione per qualche minuto?".

5. CONCEDITI DEI MOMENTI "PER NON FARE NULLA"

Permettersi di non fare niente, anche solo per pochi minuti al giorno, aiuta a scegliere con più consapevolezza le nostre attività e gli amici che frequentiamo. In questo modo riuscirai a organizzarti meglio, a essere padroni del nostro destino...a essere veramente te stessi.

6. SDRAMMATIZZA

Si può iniziare praticando l'umorismo con gli altri e con se stessi. Per riuscire a sdrammatizzare, soprattutto nei momenti di tensione, è meglio prendere una pausa per riesaminare la situazione con più serenità e libertà.

7. TROVA UN POSTO PER TE

Individua un luogo tutto tuo, dove stai bene, dove poterti ritagliare dei momenti di tranquillità e di solitudine. Diventerà uno spazio privilegiato per riflettere e progredire.

8. ESPRIMI LA CREATIVITÀ

Ogni giorno, per un quarto d'ora, ci si può dedicare a un'attività artistica o a un hobby (scrittura, scultura, cucina, giardinaggio, ecc.). È importante farlo lasciando margine all'improvvisazione, alla libertà di creare e di esprimerci in modo assolutamente originale.

9. IMPARA A PERDONARTI

Può essere d'aiuto, la sera, fermarsi per ripensare alla giornata: se ti senti in colpa per qualcosa che hai fatto o per una situazione che ti ha fatto sentire in errore o inadeguata, ripetiti che la perfezione non esiste e che non possiamo sempre piacere a tutti.

10. IL SORRISO INTERIORE

Chiudi gli occhi, rilassati e sorridi: in questo modo, non solo i muscoli ma anche le tensioni si possono distendere. È un sorriso aperto al prossimo.

Read Next:
natale-non-solo-materialismo
Emozioni
CONDIVIDI
Il Natale non è solo materialismo
Anche se molti criticano l'approccio consumistico al Natale, mettendo doni sotto l'albero richiamiamo abbondanza per il nuovo anno
sono lesbica, mamma mi tormenta
Emozioni
CONDIVIDI
«Sono lesbica e mia madre mi tormenta»
«Non è obbligata ad approvarti, ma a rispettarti sì»: la scrittrice Barbara Alberti risponde a una lettrice
Mindfulness app utili per meditare
Emozioni
CONDIVIDI
Le app utili per la mindfulness
La tecnologia scende in soccorso della meditazione: ecco tutte le app utili che ti aiuteranno ad ascoltare te stessa
autunno consigli benessere
Emozioni
CONDIVIDI
9 cose da fare ora per te stessa per essere più bella e felice
Liberati dei pesi, mangia grassi sani ed esci: sono solo alcuni dei consigli per arrivare all'inverno (e alle feste) in splendida forma
Espressione di stupore
Emozioni
CONDIVIDI
35 cose da non dire a una donna sposata
Ecco tutte le risposte giuste da dare quando ci fanno una domanda inopportuna su matrimonio, vita di coppia e sessualità
Contro la violenza sulle donne, i segnali da non sottovalutare.
Emozioni
CONDIVIDI
I 10 segnali da non sottovalutare mai in una relazione
Il decalogo elaborato dal Centro Studi Erickson per prevenire la violenza di genere e il femminicidio
Come rilassarsi nel weekend
Emozioni
CONDIVIDI
7 consigli per rilassarsi davvero nel week end
I trucchi che funzionano per far sì che il fine settimana sia davvero rigenerante
I regali di Natale fanno bene anche a chi li fa
Emozioni
CONDIVIDI
Regali di Natale: meglio farli o riceverli?
Fare un regalo di Natale, anzi, un dono, può diventare un grande piacere se è un modo per dire agli altri quanto li amiamo
mindfulness-come-affrontare-il-futuro-che-fa-paura
Emozioni
CONDIVIDI
Come reagire alla paura per il futuro
Sconfortata dall'elezione di Donald Trump? Recupera la capacità di vedere oltre la paura e scopri l'Italia che lavora per un futuro migliore
L'educazione emotiva si dovrebbe insegnare a scuola
Emozioni
CONDIVIDI
Perché l'empatia è importante?
Riconoscere e gestire gli stati d'animo ci rende più felici e più sani, ma a essere empatici bisogna imparare da piccoli​