Fine di un amore, 5 consigli pratici per superarla con successo

Come sopravvivere alla fine di una storia d'amore? Amalia Andrade, colombiana ha disegnato (e scritto) Come sopravvivere al mal d'amore, manuale semi serio con consigli pratici che ha testato su di sé

Più Popolare

La fine di un amore capita a tutti nella vita, il problema è come superarlaAmalia Andrade è una illustratrice colombiana di 30 anni. Vive a Bogotà. Ha realizzato Come sopravvivere al mal d'amore, una graphic novel esilarante in aiuto ai cuori infranti, a tutti quelli che sono stati lasciati, da un fidanzato, da un mascalzone, o da un cane;  a quelli che hanno lasciato qualcuno e agli irriducibili che sono nati con il pallino della tragedia amorosa. Ma la cosa interessante è che tutti i consigli, suggerimenti, pensieri, desideri Amanda li ha sperimentati su di sé. Quindi è un manuale autocertificato. 

Amalia Andrade, illustratrice, 30 anni.
Advertisement - Continue Reading Below

Il libro è interattivo, come tutti i quaderni di esercizi che si rispettino: quindi si fanno liste, si elenca cosa si è sbagliato, c'è lo spazio pure per le invettive da scrivere di proprio pugno. E diversi  i rimedi consigliati per superare una una delusione: una playlist da ascoltare per tirarsi su (musicoterapia), i film da vedere (massima consolazione), i libri da leggere (biblioterapia), persino le ricette della nonna da riscoprire (la minestra di pollo esiste a tutte le latitudini). Alla fine nei ringraziamenti c'è l'ennesima lista costo/benefici: Chi mi ha aiutato/Chi mi ha spezzato il cuore. Fatela anche voi, vi sentirete subito meglio (e anche gli altri). E, soprattutto, basta piangersi addosso. 

Più Popolare

Noi abbiamo scelto un percorso in 5 punti per sopravvivere alla fine di un amore, voi fate il vostro.

1. Fine di un amore: preparate il kit per disintossicarvi

Libri, canzoni, anche il gatto, si trovano facilmente. Per l'autostima dovete lavorarci su, è la prima cosa da fare. Poi potete anche andare al cinema (niente romantic comedy per almeno un paio di mesi per favore).

2. Fine di un amore: esercitatevi prima di mandare sms

Advertisement - Continue Reading Below

Tanto alla tentazione di mandare un sms non resistete, soprattutto nei primi momenti. Attenzione fatevi furbe: se vi prudono le mani e non vedete l'ora di insultarlo leggetevi bene questo piccolo dizionario di espressioni passivo-aggressive. In pratica sono insulti in guanto di velluto. Lo spiazzerete e vi dirà tutto quello che vorrete sentire. Tranne la verità, ovvio. 

3. Fine di un amore: c'è chi sta peggio di voi

Advertisement - Continue Reading Below

Beh non ci vuole Camcaminì a ricordarvelo, né il film di Mary Poppins. Primo non siete le uniche ad avere un problema, a stare male, a essere deluse. uscite dal vostro orticello e pensate anche agli altri. Secondo, se proprio non ci credete neanche un po' (a quanto sopra), cercate almeno la gioia nelle piccole cose. Tanto gli spazzacamini chi li vede più!

4. Fine di un amore: come capire quando siete guarite

Più Popolare

Quando improvvisamente non avete più voglia di piangere ma di:

Cantare I will survive di Gloria Gaynor

Scrivere su foglio tutti i pensieri tristi e cattivi e bruciarli (per chi ha un giardino, evitate i lavandini).

Disegnare quella vocina che è in voi e vi dice sempre cose che non vorreste sentire (Si chiama anche Falso Io... ), così l'annienterete e meno l'ascoltate, meglio starete.

Fare le cose più turpi: mangiare un hamburger, vedere una serie tv tutta di fila. Insomma quando vi sarà tornata la voglia di gratificavi.

Leggere Nicole Krauss, Joan Didion, Clarice Lispector, Paulo Coelho. Sono vaccini omeopatici. 

5. Fine di un amore: non ce la fate proprio a riprendervi

Allora tranquille, come succede con il corpo, certe volte bisogna imparare a convivere con il dolore fisico. Alla fine non si sente più. Se la tristezza non se ne va, non combattetela, lasciatela lì in un angolino. Finirete con il dimenticarla.

Come sopravvivere al mal d'amore, di Amalia Andrade, Fabbri Editori, pp. 196, € 16,90.
More from Gioia!:
Emozioni
CONDIVIDI
Come riuscire a sopravvivere a se stessi
Meditare non è mica facile, anzi, può portare a galla le nostre emozioni più profonde (e scomode)
Emozioni
CONDIVIDI
Come affrontare il cambiamento in 7 mosse
La vita deve essere vissuta con consapevolezza, puntando su questi cardini base che possiamo e dobbiamo gestire
Emozioni
CONDIVIDI
Di che cosa parlano le persone che si iscrivono al Forum dei brutti
C'è un luogo del web che ha deciso di dare libera voce e scambio di idee e consigli a tutti coloro che si considerano brutti, e, nell'epoca...
Mindfulness, respirazione consapevole per imparare a fermarsi
Emozioni
CONDIVIDI
Mindfulness: l'arte di imparare a fermarsi con la respirazione consapevole
Se scegliamo di fermarci, tutto andrà bene
Emozioni
CONDIVIDI
Se ti molestano in discoteca, chiedi di Luisa
Per le avventrici di locali e club del Cantone svizzero di Zurigo d'ora in poi sarà sufficiente chiedere di una certa Luisa per far sì che...
Emozioni
CONDIVIDI
Perché avere una nonna per amica è la cosa più bella che ti possa capitare
Maestre di vita, confidenti, destinatarie di un affetto tenerissimo: le nonne (ma in realtà i nonni tutti) sono un punto di riferimento...
Il fenomeno cosplay è in costante crescita, scopriamo chi sono
Emozioni
CONDIVIDI
Quelli che giocano (e si travestono) da supereroi: il cosplay è solo un gioco o c'è dell'altro?
Il fenomeno del cosplay è in forte crescita, ma perché (anche) agli adulti piace travestirsi da supereroe? Abbiamo chiesto a uno...
Mindfulness: come avere successo senza stress
Emozioni
CONDIVIDI
Mindfulness: come avere successo senza stress
Carriera e vita senza stress non sono necessariamente in contrapposizione: puoi averle entrambe applicando 7 strumenti di consapevolezza
Emozioni
CONDIVIDI
Dieta della bella addormentata: quando le ragazze dormono per non mangiare
Ci sono quelle che prendono sedativi per stare sveglie 4 ore al giorno, e quelle a cui non servono perché tanto "sono stanche il 90% del...
Emozioni
CONDIVIDI
Il galateo del complimento perfetto
3 semplici dritte che non ti faranno essere scontata la prossima volta che vorrai elogiare qualcuno