Donne curvy: 5 cose da sapere su Elisa D'Ospina, modella taglia 48

​Burrosa, sexy e divertente: ecco 5 cose che forse non sapete ancora su Elisa D'Ospina​, la modella curvy italiana più famosa ed amata

Reduce dall'edizione 2016 di Miss Italia, che l'ha vista far parte della giuria tecnica, Elisa D'Ospina, ovvero la modella curvy più famosa d'Italia (e non solo), ha detto la sua sulla pioggia di critiche e prese in giro piovute sulla seconda classificata, Paola Torrente, colpevole per molti di portare una taglia 48: «Se da un lato - ha detto D'Ospina - abbiamo scritto la storia portando una bellissima donna formosa al secondo posto, dall'altra parte mi ritrovo una Miss che dichiara che sua madre le dice che è fortunata a non avere i fianchi larghi e la stessa madre interviene in diretta dicendo che le curvy dovrebbero gareggiare in una categoria a parte. capite che c'è poco da stare allegri». Ma, delusione e amarezza a parte, questa 33enne che, con fatica, ha scalato le vette del mondo della moda è una ragazza piena di sorprese, disinvolta, autoironica, a suo agio con il corpo e portabandiera dell'orgoglio curvy, della lotta contro i dca, i disturbi del comportamento alimentare, e della capacità di accettarsi e di capire che la bellezza non è una mera questione di taglia.

Ha anche scritto un libro, Una vita tutta curve (Giunti Editore), che un po' è autobiografia e un po' una sorta di manuale per imparare ad accettarsi. Ecco la sua auto recensione: «In questo libro vorrei raccontare la mia storia, quella di una ragazza che ha lavorato prima di tutto su se stessa e che adesso cerca di sensibilizzare i giovani su questi problemi per tentare di abbattere i modelli culturali e gli stereotipi che la società del 2000 imponeva… E forse impone tuttora».

Advertisement - Continue Reading Below

1 La rivoluzione curvy

Elisa è il simbolo della rivoluzione curvy: ha portato in passerella la sua taglia 48, non si è inflitta diete punitive o sedute di fitness massacranti, è il simbolo stesso dell'accettazione di sé, della lotta contro i pregiudizi e del fatto che la bellezza non risponde a un unico canone, quello della magrezza. Il successo internazionale a cui è arrivata - malgrado le porte sbattute in faccia non si è mai persa d'animo - ne ha fatto un simbolo e un esempio per migliaia di donne e ragazze.

Sua, e concepita da giovanissima, la prima campagna di sensibilizzazione contro la magrezza imposta dal fashion system, che ha scosso profondamente l'opinione pubblica, permettendole di continuare a portare in giro il suo messaggio con ogni mezzo: scrivendo, in tv e sul web.

Advertisement - Continue Reading Below

2 Elisa D'Ospina: altezza, peso e misure

Vicentina classe 1983, laureata in Scienze della Comunicazione con specializzazione in Psicologia all'Università di Macerata, è autrice del libro Una vita tutta curve. Alta 1 e 80, pesa più di 70 chili e le sue misure sono 100-80-110.

Advertisement - Continue Reading Below

3 Elisa D'Ospina: strani lavori

Ha raccontato nel suo libro di aver fatto la promoter per un gel intimo stimolante. «Era la mia prima fiera in assoluto - ha spiegato Elisa - e all'inizio ero in imbarazzo totale. Poi è scattata la molla: divertiamoci! E così è andata: il prodotto incuriosiva molto, tanto che come racconto nel libro andai in bagno e trovai diversi tester aperti. Lo provai anche io, alla fine per saper vendere bisogno testare!».

Advertisement - Continue Reading Below

4 Elisa D'Ospina: il marito e l'amore

Ha sposato il fidanzato di una vita, quello che ha fin da quando era giovanissima e della loro storia dice che «il segreto è svegliarsi la mattina e pensare che sia un nuovo inizio. Non ho mai pensato a tutti gli anni con cui sto con lui, perché mi spaventerei. Come dice Niccolò Fabi in una delle canzoni che amo di più intitolata Costruire : "Si vivesse solo di inizi, di eccitazioni da prima volta...." Ecco, l'ho preso alla lettera.»

Advertisement - Continue Reading Below

5 Elisa D'Ospina: momenti imbarazzanti

Sempre nel libro ne racconta diversi: quando per la prima volta si trovava a sfilare negli States e, proprio mentre era in mutande e reggicalze, è comparsa la Cnn «facendomi precipitare in un imbarazzo che nemmeno io mi sarei aspettata da me stessa»; Elisa confessa anche di essere «stata colta in flagrante da un gruppo di persone mentre stavo facendo l'amore in un... luogo pubblico».

More from Gioia!:
Sguardo uomo
Emozioni
CONDIVIDI
Ricorda, c'è un ampio ventaglio di soluzioni tra essere invisibile e sentirsi minacciata da uno sguardo. Dal suo sguardo
Sentirsi addosso gli occhi di uno sconosciuto può dare fastidio o anche fare paura, ma in Scandinavia a volte si soffre di troppa freddezza
Emozioni
CONDIVIDI
Siamo sicuri di distinguere l'ansia produttiva da quella distruttiva? 5 errori emotivi che scatenano il panico
Nel mese di ottobre dedicato alla salute mentale, vi spieghiamo quali sono le parole della psicologia su cui facciamo più spesso confusione
Emozioni
CONDIVIDI
Quando l'amore di lui non è amore ma ossessione, un culto insensato pieno di rancore
Un uomo che ha per una donna un culto pieno di rancore, che potrebbe diventare violenza: per questo tanti uomini uccidono le ex
Emozioni
CONDIVIDI
Amore a distanza ovvero: "se non mi risponde subito al telefono mi viene l'ansia. Chiamo l'analista?"
Le nuove tecnologie sono nemiche dell'amore, meglio che uno dei due cerchi attivamente un lavoro nella città dell'altro
Emozioni
CONDIVIDI
Se lui ti ama ma non ti bacia, che problemi ha? O che problemi hai tu
Nel linguaggio amoroso il bacio è forse più appassionante di un rapporto completo: lui amerà baciarti quando vi accoglierete davvero
Emozioni
CONDIVIDI
12 ragioni per cui sei single anche se sei una bomba atomica (ma perché?!?)
Essere bellissima, in gambissima e magari anche indipendente ti fa essere 1 molto esigente 2 poco avvicinabile
Emozioni
CONDIVIDI
"Scommessa" più sicura? Perché ci sono donne (e ci sono!) che preferiscono gli uomini già impegnati
Esiste un motivo quasi scientifico per cui gli uomini già sposati o con relazioni sono più desiderabili dei single
Emozioni
CONDIVIDI
Perché piango sempre? La risposta definitiva a una keyword epica
Triste? Un po'. Curioso? Molto.
Emozioni
CONDIVIDI
"Il metodo danese fa crescere i bambini felici e rende i genitori persone serene. È una filosofia che dovreste praticare tutti"
Un libro, molte candele e tanta consapevolezza
Emozioni
CONDIVIDI
Panico totale da colloquio in inglese? 4 consigli per affrontarlo con sicurezza e senza ansia
Prima di tutto, niente panico; poi, se volete affrontare nel migliore dei modi un colloquio in inglese, leggete i nostri consigli e...