Persona bipolare: cosa significa averci a che fare ed è pericolosa?

Una persona bipolare si riconosce per particolari caratteristiche comportamentali, ma può essere anche pericolosa?

Più Popolare

Non è facile comprendere una persona bipolare: questo disturbo, identificato per la prima volta nella metà dell'Ottocento, colpisce il 2,5% della popolazione ed è caratterizzato da un'alternanza di fasi maniacali e fasi depressive. Secondo alcune ricerche però ancora oggi molte persone non sanno di cosa si tratta. Proprio per questo motivo è importante approfondire l'argomento per capire meglio anche come aiutare una persona bipolare.

Advertisement - Continue Reading Below

Nella storia e nell'arte ci sono stati molti casi di personaggi famosi affetti da disturbo bipolare, sia dichiarato (come nel caso dell'attore Mel Gibson che ha raccontato più volte sui giornali la sua esperienza, del compianto Robin Williams, di Catherine Zeta-Jones e Demi Lovato) che dedotto dall'arte e dall'esperienza di vita, come nel caso di Vincent Van Gogh, Richard Wagner, Napoleone Bonaparte e Giacomo Leopardi. Famosissimo il caso della scrittrice britannica Virginia Woolf, autrice di La signora Dalloway (1925) e Gita al faro (1927), morta suicida nel 1941. Sicuramente da quando numerose celebrities hanno iniziato a parlare di questo problema si è aperto un piccolo spiraglio perché chi soffre di disturbo bipolare solitamente ha paura a parlare della sua condizione per evitare lo stigma sociale.

Più Popolare

Persona bipolare, cosa significa

Il significato di disturbo bipolare, chiamato comunemente anche psicosi maniaco-depressiva, è il susseguirsi di periodi di depressione e momenti di euforia. Tra i sintomi del disturbo bipolare, che è una malattia cronica, ci sono alterazioni dell'umore, ma anche dei processi creativi, e vengono colpite tutte le funzioni neurovegetative (energia, libido, appetito, sonno-veglia).

Nella maggior parte dei casi capita purtroppo spesso che tra l'esordio della malattia, che avviene generalmente durante l'adolescenza, la diagnosi e la cura passi troppo tempo, sia perché pochissimi decidono di rivolgersi ad uno specialista per chiedere aiuto sia perché spesso il disturbo bipolare viene confuso e trattato come fosse una semplice depressione.

Una persona bipolare è pericolosa?

Siccome si parla di individui singoli, non esiste una casistica specifica e non si può quindi dire che le persone affette da disturbo bipolare siano pericolose: come spiegano gli psicologi può capitare che durante le fasi maniacali alcune persone bipolari commettano azioni pericolose per gli altri e per sé, ma dipende sempre caso per caso da tutta una serie di fattori, dalla situazione e dal contesto.

Come comportarsi con una persona bipolare

Convivere con una persona bipolare in famiglia sicuramente non è semplice, e a volte si corre il rischio di dire la cosa sbagliata che può solo peggiorare la situazione (vietate quelle frasi che spesso si pronunciano con leggerezza di fronte ad una depressione come «pensa a chi sta peggio» oppure «scuotiti un po'», «fai qualcosa»).

Bisogna sicuramente tenere conto che si tratta di un disturbo con cui bisogna fare i conti per tutta la vita, dato che si tratta di una condizione genetica, e imparare a riconoscere i primi segnali dei momenti di crisi, prima che sia conclamata, è molto utile così come intervenire per ridurre le situazioni di stress. E' necessario sicuramente stare accanto al partner o al familiare affetto dalla malattia senza dall'altro lato esagerare e risultare iperprotettivi, e soprattutto non confondere mai il disturbo bipolare con la persona.

Magari può anche risultare utile leggere un libro o un romanzo che ne parlano, sia in forma di saggio che sotto forma di testimonianza, come Lunatica. Storia di una mente bipolare di Alessandra Arachi, Una mente inquieta di Kay Redfield Jamison, L'intelligenza è un disturbo mentale di Paolo Bianchi e Una vita bipolare. Oltre i confini della normalità di Marya Hornbacher.

More from Gioia!:
Emozioni
CONDIVIDI
Come riuscire a sopravvivere a se stessi
Meditare non è mica facile, anzi, può portare a galla le nostre emozioni più profonde (e scomode)
Emozioni
CONDIVIDI
Di che cosa parlano le persone che si iscrivono al Forum dei brutti
C'è un luogo del web che ha deciso di dare libera voce e scambio di idee e consigli a tutti coloro che si considerano brutti, e, nell'epoca...
Mindfulness, respirazione consapevole per imparare a fermarsi
Emozioni
CONDIVIDI
Mindfulness: l'arte di imparare a fermarsi con la respirazione consapevole
Se scegliamo di fermarci, tutto andrà bene
Emozioni
CONDIVIDI
Se ti molestano in discoteca, chiedi di Luisa
Per le avventrici di locali e club del Cantone svizzero di Zurigo d'ora in poi sarà sufficiente chiedere di una certa Luisa per far sì che...
Emozioni
CONDIVIDI
Perché avere una nonna per amica è la cosa più bella che ti possa capitare
Maestre di vita, confidenti, destinatarie di un affetto tenerissimo: le nonne (ma in realtà i nonni tutti) sono un punto di riferimento...
Il fenomeno cosplay è in costante crescita, scopriamo chi sono
Emozioni
CONDIVIDI
Quelli che giocano (e si travestono) da supereroi: il cosplay è solo un gioco o c'è dell'altro?
Il fenomeno del cosplay è in forte crescita, ma perché (anche) agli adulti piace travestirsi da supereroe? Abbiamo chiesto a uno...
Mindfulness: come avere successo senza stress
Emozioni
CONDIVIDI
Mindfulness: come avere successo senza stress
Carriera e vita senza stress non sono necessariamente in contrapposizione: puoi averle entrambe applicando 7 strumenti di consapevolezza
Emozioni
CONDIVIDI
Dieta della bella addormentata: quando le ragazze dormono per non mangiare
Ci sono quelle che prendono sedativi per stare sveglie 4 ore al giorno, e quelle a cui non servono perché tanto "sono stanche il 90% del...
Mindfulness: il segreto per una relazione felice
Emozioni
CONDIVIDI
Mindfulness: il segreto di una relazione felice sta nell'ascolto (e ti spieghiamo come farlo)
L'ascolto è la chiave dell'amore, è un'arte che s'impara e, nella mindfulness, si esercita a partire da se stessi
Emozioni
CONDIVIDI
Perché imparare a dire, anche, di no ai propri figli è così importante
Coccolare e viziare senza ritegno i vostri bambini potrebbe, dicono gli esperti, causare dei danni sul lungo termine, perché, spiegano, la...