Persone false: se le conosci impari a evitarle

Sai come riconoscere le persone false? Ecco alcuni consigli per allontanarle definitivamente dalla tua vita e renderla migliore

Più Popolare

Prima o poi nella vita tutti abbiamo avuto a che fare con delle persone false: un amico o un'amica dal comportamento ambiguo, qualcuno i cui pensieri e sentimenti non sono mai stati davvero chiari o, peggio, alla fine si rivelavano l'esatto opposto di ciò che traspariva in superficie.

Quando cade la maschera e scopriamo il vero volto di quello che credevamo un amico, di una che rientra di diritto nella categoria delle persone false, la delusione e il senso di tradimento possono essere grandi, soprattutto se avevamo investito molto in quel rapporto e credevamo nell'amicizia che ci legava a quella certa persona.

Advertisement - Continue Reading Below

E dunque, come riconoscere la falsità di una persona prima che sia troppo tardi? Stare attenta a questi cinque segnali ti potrebbe essere d'aiuto.

Più Popolare

Come riconoscere le persone false

Uno. Valuta il tempo che la persona ti dedica. Se le serve un passaggio in macchina, sei la prima persona che chiama, e se hai un invito a una festa imperdibile, ti convince a portarla con te. Quando però sei tu a chiamare per un favore o semplicemente perché ti senti giù e desideri il conforto di una voce amica, non c'è, il cellulare non prende, ha la febbre, ha un impegno di lavoro che non può lasciare.

Due. Fai caso a come parla delle altre persone. «Francesca è una gattamorta. Andrea è un parassita. Luca tradisce Marina con l'amica della sorella, ma d'altra parte Marina l'ha sposato per interesse, quindi le sta bene». E così via.

Se questa persona che credi tua amica parla in questa maniera dei vostri altri amici o conoscenti, viene da chiedersi come parlerà di te, non è vero? Se la sua lingua può essere così spietata e tagliente, stai sicuro che prima o poi taglierà anche te, basta che giri la schiena. Chi ha sempre una "buona" parola per tutti, un giorno ce l'avrà anche per te.

Tre. Dai credito alle tue sensazioni "di pancia". Succede che quando siete insieme, per qualche motivo che non sai nemmeno spiegarti non ti senti mai completamente te stessa e non riesci ad essere davvero rilassata. Provi una sensazione di sottile inquietudine, di fastidioso disagio, qualcosa ti dice che è meglio non aprirti fino in fondo. Quel qualcosa è il tuo istinto, e di solito non sbaglia: forse è meglio che gli presti ascolto.

Quattro. Bugie, invidia, competizione. Non di rado le persone false lo sono perché si sentono insicure e hanno un complesso di inferiorità e inadeguatezza rispetto a tutto e tutti. Questo le spinge a mentire spesso, a raccontare imprese improbabili di cui sono inverosimili protagonisti, a mettersi in competizione con gli altri su qualunque cosa e a dimostrare invidia per chi è più ricco, più intelligente, ha più capelli, rimorchia di più. Se gli lasci credere di essere il migliore, lo renderai inoffensivo.

Cinque. Osserva come reagisce ai tuoi successi. Dice «Brava! Congratulazioni!», ma le sue labbra si contraggono in una smorfia che sembra più un ghigno che un sorriso. Forse il tuo amico/a non è intimamente felice per la tua promozione.

Aforismi sulle persone false

Magari come bussola possono servirti anche questi detti e aforismi sull'ipocrisia che poi sono nella sostanza frasi contro le persone false:

  • Il non parlare affatto di sé è un'ipocrisia molto distinta.
  • L'ipocrita, dunque, non dice ciò che pensa perché non vuole essere giudicato: l'ipocrita dunque nega se stesso perché non intende confrontarsi con la realtà che lo circonda, perché non se la sente di contrastare un'opinione che gode di credito nel mondo.
  • La falsa indignazione è la più ripugnante forma d'ipocrisia.
  • L'ipocrita non vuole che il suo pensiero sia colto, per questo abilmente lo nasconde del tutto.
  • Mi chiedo se ci sia più peccato nel seguire quello che sento o nell'ipocrisia di vivere ciò che non sono.
  • Il più difficile e faticoso di tutti i vizi, l'ipocrisia è un compito ventiquattro ore su ventiquattro.
  • L'ipocrita si sforza in continuazione di sembrare buono, pur essendo cattivo.
  • L'unico vizio che non può essere perdonato è l'ipocrisia. Il pentimento di un ipocrita è esso stesso ipocrisia.
  • Gli ipocriti sono furfanti sotto l'apparenza di santi.
  • Nessuno può a lungo avere una faccia per sé stesso e un'altra per la folla senza rischiare di non sapere più quale sia quella vera.
  • L'ipocrisia non è lo strumento dell'ipocrita, ma la sua prigione.
  • L'umiltà dell'ipocrita è superbia mascherata.
  • Quando la necessità ci porta a usare parole sincere, cade la maschera e si vede l'uomo ipocrita.
  • Agisce con ipocrisia colui che cerca di rimediare all'odio degli occhi con il sorriso delle labbra.
  • Nelle persone di capacità limitate la modestia è semplice onestà, ma in chi possiede un grande talento è ipocrisia.
More from Gioia!:
Emozioni
CONDIVIDI
Riconoscere un manipolatore è un esercizio di autodifesa. Come farcela? Un manuale ci aiuta
Essere manipolati psicologicamente da qualcuno capita a tante, ma perché succede? Un libro appena uscito cerca di spiegarlo
Emozioni
CONDIVIDI
Come spiegare, cosa dire e come gestire con i propri figli il dolore del fallimento di un matrimonio
Non ci sono le parole giuste per dire ai bambini che mamma e papà si lasciano, ma ci sono quelle per aiutarli a capire
Emozioni
CONDIVIDI
È una certezza: alle donne gli uomini già impegnati piacciono di più. E il perché lo spiegano gli scienziati
La scienza ha finalmente spiegato perché gli uomini impegnati risultano più attraenti
Emozioni
CONDIVIDI
"Cara Barbara, mia sorella è invidiosa di me e parla male di mio marito. Perché vuole rovinarmi la vita?"
Lei vuole dividervi, distruggere la vostra intesa? Attenzione perché è capace di invidiarti anche le disgrazie. Sbattila fuori subito
Emozioni
CONDIVIDI
L'amore platonico o l'amore spirituale esiste ed è una cosa serissima (e il suo significato ne è la prova)
Un legame spirituale e senza desiderio carnale visto come elevazione dello spirito in una dimensione filosofica. Proviamo a capire meglio...
Emozioni
CONDIVIDI
10 compromessi che non dovresti mai e poi mai accettare in una relazione per non perderti
Scendere a patti fa parte dell'amore ma non dimenticarti chi sei, mai
Emozioni
CONDIVIDI
"Ho distrutto la vita a mio marito, ma non potevo fare diversamente. Sarei diventata una madre orrenda"
"Con la scusa di un altro me ne sono andata di casa": sei stata coraggiosa a mettere fine a una situazione non tragica eppure mortale
Emozioni
CONDIVIDI
E se sfogare la rabbia fosse controproducente? Meglio accettarla e trasformarla in energia positiva. Così
Non reprimere la collera ci isola dagli altri e si ritorce contro di noi: un monaco buddhista ci insegna a trasformare in energia positiva
Sguardo uomo
Emozioni
CONDIVIDI
Ricorda, c'è un ampio ventaglio di soluzioni tra essere invisibile e sentirsi minacciata da uno sguardo. Dal suo sguardo
Sentirsi addosso gli occhi di uno sconosciuto può dare fastidio o anche fare paura, ma in Scandinavia a volte si soffre di troppa freddezza
Emozioni
CONDIVIDI
Quando l'amore di lui non è amore ma ossessione, un culto insensato pieno di rancore
Un uomo che ha per una donna un culto pieno di rancore, che potrebbe diventare violenza: per questo tanti uomini uccidono le ex