Persone false: se le conosci impari a evitarle

Sai come riconoscere le persone false? Ecco alcuni consigli per allontanarle definitivamente dalla tua vita e renderla migliore

Più Popolare

Prima o poi nella vita tutti abbiamo avuto a che fare con delle persone false: un amico o un'amica dal comportamento ambiguo, qualcuno i cui pensieri e sentimenti non sono mai stati davvero chiari o, peggio, alla fine si rivelavano l'esatto opposto di ciò che traspariva in superficie.

Quando cade la maschera e scopriamo il vero volto di quello che credevamo un amico, di una che rientra di diritto nella categoria delle persone false, la delusione e il senso di tradimento possono essere grandi, soprattutto se avevamo investito molto in quel rapporto e credevamo nell'amicizia che ci legava a quella certa persona.

Advertisement - Continue Reading Below

E dunque, come riconoscere la falsità di una persona prima che sia troppo tardi? Stare attenta a questi cinque segnali ti potrebbe essere d'aiuto.

Più Popolare

Come riconoscere le persone false

Uno. Valuta il tempo che la persona ti dedica. Se le serve un passaggio in macchina, sei la prima persona che chiama, e se hai un invito a una festa imperdibile, ti convince a portarla con te. Quando però sei tu a chiamare per un favore o semplicemente perché ti senti giù e desideri il conforto di una voce amica, non c'è, il cellulare non prende, ha la febbre, ha un impegno di lavoro che non può lasciare.

Due. Fai caso a come parla delle altre persone. «Francesca è una gattamorta. Andrea è un parassita. Luca tradisce Marina con l'amica della sorella, ma d'altra parte Marina l'ha sposato per interesse, quindi le sta bene». E così via.

Se questa persona che credi tua amica parla in questa maniera dei vostri altri amici o conoscenti, viene da chiedersi come parlerà di te, non è vero? Se la sua lingua può essere così spietata e tagliente, stai sicuro che prima o poi taglierà anche te, basta che giri la schiena. Chi ha sempre una "buona" parola per tutti, un giorno ce l'avrà anche per te.

Tre. Dai credito alle tue sensazioni "di pancia". Succede che quando siete insieme, per qualche motivo che non sai nemmeno spiegarti non ti senti mai completamente te stessa e non riesci ad essere davvero rilassata. Provi una sensazione di sottile inquietudine, di fastidioso disagio, qualcosa ti dice che è meglio non aprirti fino in fondo. Quel qualcosa è il tuo istinto, e di solito non sbaglia: forse è meglio che gli presti ascolto.

Quattro. Bugie, invidia, competizione. Non di rado le persone false lo sono perché si sentono insicure e hanno un complesso di inferiorità e inadeguatezza rispetto a tutto e tutti. Questo le spinge a mentire spesso, a raccontare imprese improbabili di cui sono inverosimili protagonisti, a mettersi in competizione con gli altri su qualunque cosa e a dimostrare invidia per chi è più ricco, più intelligente, ha più capelli, rimorchia di più. Se gli lasci credere di essere il migliore, lo renderai inoffensivo.

Cinque. Osserva come reagisce ai tuoi successi. Dice «Brava! Congratulazioni!», ma le sue labbra si contraggono in una smorfia che sembra più un ghigno che un sorriso. Forse il tuo amico/a non è intimamente felice per la tua promozione.

Aforismi sulle persone false

Magari come bussola possono servirti anche questi detti e aforismi sull'ipocrisia che poi sono nella sostanza frasi contro le persone false:

  • Il non parlare affatto di sé è un'ipocrisia molto distinta.
  • L'ipocrita, dunque, non dice ciò che pensa perché non vuole essere giudicato: l'ipocrita dunque nega se stesso perché non intende confrontarsi con la realtà che lo circonda, perché non se la sente di contrastare un'opinione che gode di credito nel mondo.
  • La falsa indignazione è la più ripugnante forma d'ipocrisia.
  • L'ipocrita non vuole che il suo pensiero sia colto, per questo abilmente lo nasconde del tutto.
  • Mi chiedo se ci sia più peccato nel seguire quello che sento o nell'ipocrisia di vivere ciò che non sono.
  • Il più difficile e faticoso di tutti i vizi, l'ipocrisia è un compito ventiquattro ore su ventiquattro.
  • L'ipocrita si sforza in continuazione di sembrare buono, pur essendo cattivo.
  • L'unico vizio che non può essere perdonato è l'ipocrisia. Il pentimento di un ipocrita è esso stesso ipocrisia.
  • Gli ipocriti sono furfanti sotto l'apparenza di santi.
  • Nessuno può a lungo avere una faccia per sé stesso e un'altra per la folla senza rischiare di non sapere più quale sia quella vera.
  • L'ipocrisia non è lo strumento dell'ipocrita, ma la sua prigione.
  • L'umiltà dell'ipocrita è superbia mascherata.
  • Quando la necessità ci porta a usare parole sincere, cade la maschera e si vede l'uomo ipocrita.
  • Agisce con ipocrisia colui che cerca di rimediare all'odio degli occhi con il sorriso delle labbra.
  • Nelle persone di capacità limitate la modestia è semplice onestà, ma in chi possiede un grande talento è ipocrisia.
More from Gioia!:
Emozioni
CONDIVIDI
Perché imparare a dire, anche, di no ai propri figli è così importante
Coccolare e viziare senza ritegno i vostri bambini potrebbe, dicono gli esperti, causare dei danni sul lungo termine, perché, spiegano, la...
Emozioni
CONDIVIDI
Perché la gravidanza è il momento per riscoprire (e amare) il proprio corpo
Con il pancione cambia la percezione del corpo, però non è il caso di negare la femminilità, semmai di esaltarla e condividerla
Emozioni
CONDIVIDI
Pull a Pig: il (non nuovo) fenomeno brutale
Oggi lo chiamano pull a pig ma giochi brutali, sessisti e crudeli come questo esistono da troppo tempo
Emozioni
CONDIVIDI
Perché farsi degli amici in ufficio è fondamentale
Statene certe, stringere amicizie sul posto di lavoro potrebbe avere un impatto sul vostro livello di felicità molto più profondo di quanto...
Emozioni
CONDIVIDI
La Francia frena su Photoshop
Per arginare il senso di frustrazione causato da immagini troppo perfette, il governo francese ha stabilito che bisogno dire se una foto è...
Emozioni
CONDIVIDI
Perché la ricetta contro la competizione è riscoprirsi umani
La psicoterapeuta Olga Chiaia invita a rivalutare la propria autenticità: il voler essere qualcun altro è faticosissimo e porta alla...
Emozioni
CONDIVIDI
5 domande da non fare MAI a un'amica vegana
Certo, ognuno è libero di chiedere e ognuno è altrettanto libero di non rispondere, però se ci tenete a non innervosire la vostra amica...
Frasi di compleanno
Emozioni
CONDIVIDI
Le più belle frasi di compleanno per auguri memorabili
Per augurare buon compleanno con stile ecco alcune bellissime frasi da cui prendere ispirazione
Emozioni
CONDIVIDI
Perché stare da soli non è facile ma ci aiuta a stare bene
Può fare paura, ma in realtà la solitudine è anche la condizione talvolta ideale per fare emergere lati di noi stesse che pensavo sopiti
Emozioni
CONDIVIDI
Perché essere coerenti con sé stessi non è sempre un bene
Chiedere a sé stessi e agli altri di essere coerenti può essere una trappola che non consente libertà di scelta e adattabilità