10 cose che devi sapere per dormire bene

Dormire bene si può, basta seguire i consigli che  Francesco ​Peverini, medico ed esperto del sonno, ha raccolto in un libro dopo 20 anni di ricerche

Più Popolare

Alzi la mano chi ha un sonno che non fa una grinza: si addormenta subito, sogna il giusto e si sveglia di buon umore. Ormai il fatto di dormire, poco, tanto, bene o malissimo, è l'argomento più dibattuto ogni mattina, superato solo dalle previsioni meteo. Secondo gli ultimi dati sono 9 milioni gli italiani che soffrono d'insonnia, il problema quindi è sentito. I consigli si sprecano , le scuole di pensiero anche. Si va dal cibo: mangiare poco, carboidrati sì, carboidrati no, le arance provocano insonnia; alle abitudini: bagno caldo, niente bagno, caffè solo fino alle 16 e così via.

Advertisement - Continue Reading Below

Ben venga quindi il libro È facile dormire se sai come farlo (Bur), scritto da Francesco Peverini, medico internista che da vent'anni si occupa dello studio e del trattamento dei disturbi del sonno. Sarà nelle librerie il 31 marzo, noi ve lo anticipiamo per la Giornata mondiale del sonno del 18 marzo, voi segnate in agenda di comprarlo.

È facile dormire se sai come farlo - Impara a riposare per vivere meglio, di Francesco Peverini, Bur-Rizzoli, pp. 300, €14,90, ebook € 9,99 (in libreria il 31 marzo)

Da una parte è un compendio scientifico delle ultime ricerche sui disturbi del sonno, anche i più gravi. Dall'altra ha un risvolto divulgativo, infatti Francesco Peverini è direttore scientifico della Fondazione per la ricerca e la cura dei disturbi del sonno onlus. Quindi prima di avere l'ossessione dell'insonnia si possono mettere in pratica degli stili di vita e di comportamento molto semplici che possono alleviare piccole insofferenze e disturbi e magari risolvere un problema senza ricorrere a farmaci o tranquillanti.

Più Popolare

Seguendo i suoi consigli, abbiamo stilato un decalogo da mettere ben in evidenza in cucina. Per mandarlo a memoria. Eccolo.

  1. Buone abitudini da rispettare: alla sera non si prende caffè se si hanno problemi nell'addormentarsi, né sostanze a base di caffeina, bere alcol con moderazione (non sempre l'alcol concilia il sonno). 

2. Routine/1: se è possibile cenare sempre alla stessa ora (un guaio per i nottambuli, ma è come per le diete, l'importante è creare l'abitudine, poi si va col buonsenso), e non coricarsi prima di due ore.     

3. Routine/2: andare a dormire e svegliarsi sempre alla stessa ora (facile durante la settimana e per chi lavora). Anche in vacanze e nel fine settimana. Meno facile.

4. Rituali: quello che vi piace di più, tra bagno caldo, leggere qualche pagina di libro, bere una         tisana, del latte caldo, meditare etc. L'importante è che diventi un rito. 

5. Ambiente: evitare che la temperatura della camera da letto sia troppo elevata o troppo bassa.       Scegliere una stanza silenziosa, se è possibile per tutta la notte (come la mettiamo con le strade  della movida?).

6. Complementi: letto, reti, materasso, cuscini devono essere i più comodi al mondo per voi. Non       per chi li vende.

7. Confusioni: usare il letto solo per dormire, non per guardare la tv, mangiare, leggere, scrivere.

 8. Training: non addormentarsi davanti alla tv.

9. Ansia da prestazione: non pensare a cosa fare il giorno dopo o rimuginare su cosa è andato storto nella giornata. Visualizzare panorami calmi e sereni.

10. Alla fine cedere: se il sonno non arriva, non rigirarsi nel letto. Alzarsi e andare in un'altra stanza.

More from Gioia!:
Sguardo uomo
Emozioni
CONDIVIDI
Ricorda, c'è un ampio ventaglio di soluzioni tra essere invisibile e sentirsi minacciata da uno sguardo. Dal suo sguardo
Sentirsi addosso gli occhi di uno sconosciuto può dare fastidio o anche fare paura, ma in Scandinavia a volte si soffre di troppa freddezza
Emozioni
CONDIVIDI
Siamo sicuri di distinguere l'ansia produttiva da quella distruttiva? 5 errori emotivi che scatenano il panico
Nel mese di ottobre dedicato alla salute mentale, vi spieghiamo quali sono le parole della psicologia su cui facciamo più spesso confusione
Emozioni
CONDIVIDI
Quando l'amore di lui non è amore ma ossessione, un culto insensato pieno di rancore
Un uomo che ha per una donna un culto pieno di rancore, che potrebbe diventare violenza: per questo tanti uomini uccidono le ex
Emozioni
CONDIVIDI
Amore a distanza ovvero: "se non mi risponde subito al telefono mi viene l'ansia. Chiamo l'analista?"
Le nuove tecnologie sono nemiche dell'amore, meglio che uno dei due cerchi attivamente un lavoro nella città dell'altro
Emozioni
CONDIVIDI
Se lui ti ama ma non ti bacia, che problemi ha? O che problemi hai tu
Nel linguaggio amoroso il bacio è forse più appassionante di un rapporto completo: lui amerà baciarti quando vi accoglierete davvero
Emozioni
CONDIVIDI
12 ragioni per cui sei single anche se sei una bomba atomica (ma perché?!?)
Essere bellissima, in gambissima e magari anche indipendente ti fa essere 1 molto esigente 2 poco avvicinabile
Emozioni
CONDIVIDI
"Scommessa" più sicura? Perché ci sono donne (e ci sono!) che preferiscono gli uomini già impegnati
Esiste un motivo quasi scientifico per cui gli uomini già sposati o con relazioni sono più desiderabili dei single
Emozioni
CONDIVIDI
Perché piango sempre? La risposta definitiva a una keyword epica
Triste? Un po'. Curioso? Molto.
Emozioni
CONDIVIDI
"Il metodo danese fa crescere i bambini felici e rende i genitori persone serene. È una filosofia che dovreste praticare tutti"
Un libro, molte candele e tanta consapevolezza
Emozioni
CONDIVIDI
Panico totale da colloquio in inglese? 4 consigli per affrontarlo con sicurezza e senza ansia
Prima di tutto, niente panico; poi, se volete affrontare nel migliore dei modi un colloquio in inglese, leggete i nostri consigli e...