Posta di Barbara Alberti: «Se lui ti piace, sii te stessa e vai a ballare»

«Si può essere se stessi anche in mezzo a chi non ci somiglia, dunque accetta il suo invito»: è il consiglio di Barbara Alberti che risponde a una diciassettenne studiosa infatuata di un ragazzo che la invita in discoteca con il gruppo

Più Popolare

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici e ai lettori di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it . Ecco il suo consiglio a un'adolescente studiosa alle prese con un'infatuazione per un ragazzo che la invita in discoteca con il suo gruppo.

«17 anni. Dei miei compagni di scuola mi fanno schifo i tatuaggi, i gusti musicali, il linguaggio. Per loro è "figo" non studiare. Ma adesso c'è uno di loro che mi piace, e da due sabati mi invita ad andare in discoteca col gruppo. Ho detto di no, non saprei comportarmi come loro. È timido, anche se è tatuato come una carta da parati, e non ha il coraggio di chiedermi un appuntamento. Mi tormento, ci vado o no? Il tempo passa, magari si stufa di aspettare». Caterina

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

E perché mai dovresti comportarti come loro? Per uscire con i tuoi compagni non c'è bisogno di camuffarsi, uniformandoti ai loro modi. Si può (e si deve) essere ciò che si è anche in mezzo a chi non ci somiglia. E poi sai bene che gli altri sono solo un contorno e una finzione, tu non esci con "loro", ma con lui, il tuo tatuato come una carta da parati. Mi hai ricordato la mia adolescenza.

Anch'io ero isolata, non facevo parte di nessun gruppo.

Più Popolare

Allora le feste si facevano in casa, e non mi invitavano perché non mi vestivo alla moda, ma da Gatto con gli stivali, come dicevano loro, o "da palombaro ciclista". Io, dura, orgogliosa della mia esclusione. Ma se mi ripenso in quei pomeriggi, sola, al Gianicolo, esposta al vento, alle lacrime, ai maniaci, metterei una minigonna a quella piccola ostinata e le direi «Ma su, dài, per una volta, va' a ballare anche tu, un sabato!».

More from Gioia!:
Anello di fidanzamento
Emozioni
CONDIVIDI
Come si sceglie l'anello di fidanzamento?
Guida alla scelta dell'anello giusto e qualche utile regola di bon ton
Il pensiero positivo non aiuta a raggiungere i propri socpi
Emozioni
CONDIVIDI
Sorpresa! Per vivere meglio servono gli OSTACOLI
Chi pensa positivo e sogna ad occhi aperti si dà meno da fare e bye bye motivazione
La regina Elisabetta sorridente insieme a Kate Middleton
Emozioni
CONDIVIDI
23 mosse da fare ogni giorno per essere felici
#10 Camminate a testa alta con un sorriso sul viso
Emozioni
CONDIVIDI
12 cose che solo chi adora l'inverno può capire
La primavera è arrivata con un giorno di anticipo, ma se ti riconosci in almeno 6 di questi punti, sei decisamente una persona invernale
decalogo-felicita-hygge-danimarca
Emozioni
CONDIVIDI
13 piccole cose da fare per essere felici
Il 20 marzo è la Giornata mondiale della felicità: e se imparassimo dai danesi come vivere Hygge ogni giorno?
mindfulness stress lavoro
Emozioni
CONDIVIDI
Più mindfulness, meno stress al lavoro
La mindfulness agisce come un faro: sviluppa una mente chiara e migliora la comprensione degli altri a partire da quella di se stessi
nei-alba-parejo-modella-instagram-foto
Emozioni
CONDIVIDI
Cosa abbiamo imparato dalla modella con 500 nei
Alba Parejo ha 16 anni e il corpo coperto di nei: vittima di bullismo, ha mostrato le sue foto online e imparato ad accettarsi
Per superare una delusione d'amore occorre maggiore consapevolezza di sé
Emozioni
CONDIVIDI
Sai come superare una delusione d'amore?
Un amore finito lascia sempre il vuoto dentro di sé, ecco i nostri consigli per superare questo trauma e ritrovare la serenità
persone-false-come-riconoscere
Emozioni
CONDIVIDI
Persone false: se le conosci impari a evitarle
Più tieni lontane da te le persone false, meglio starai nella vita
Cos'è la serendipità.
Emozioni
CONDIVIDI
Serendipità, perché ti aiuta a vivere meglio
Come le scoperte inaspettate e casuali della vita quotidiana possono aiutarti a essere felice