Sogni: 5 consigli pratici per farli diventare realtà

Il 2 ottobre 2016 è il Dreamers Day, il giorno dei sognatori: scopri un metodo per non smettere di sognare, cambiare la visione sulla vita e ricreare le condizioni per essere felice

Più Popolare

Non smettiamo di sognare. Anzi, rimettiamo la capacità di sognare al centro del nostro pensiero. Coltivando i nostri sogni, possiamo entrare in contatto con il nostro sé più autentico, con i nostri desideri. Questo il messaggio del Dreamers Day (il giorno dei sognatori), un evento che si tiene domenica 2 ottobre a Milano al teatro Dal Verme (via San Giovanni sul Muro 2, ore 9.30-18.30, ingresso 29 €, dreamersday.it), organizzato da School for Dreamers. Sul palco "sognatori pragmatici" di varie provenienze racconteranno come hanno fatto a far diventare realtà le proprie aspirazioni, superando paure, ostacoli, diffidenza.

Advertisement - Continue Reading Below

Noi vi offriamo alcuni spunti per recuperare la capacità di sognare suggeriti da Francesca Del Nero, life coach e fondatrice di School for Dreamers

1. Recuperare l'origine del sogno

Capita che le radici dei propri sogni, delle proprie aspirazioni, vengano perse di vista e con esse le motivazioni più profonde. Recuperare la capacità di sognare è dunque essenziale per assumere una più elevata consapevolezza di sé e delle proprie azioni. Questo vale per le persone ma altrettanto per le imprese. Anche all'origine di ogni idea imprenditoriale c'è un sogno. Se penso a "Gioia", il nome non sarà certo stato scelto a caso dall'editore: il titolo della testata rivela appieno l'intento originale e immagino abbia fatto e faccia da guida nelle scelte editoriali. Per qualunque azienda, rimettere al centro l'intento originario può essere vitale.

Più Popolare

2. Liberarsi dalle paure

L'ostacolo alla realizzazione dei propri sogni è la paura, madre di tutte le emozioni negative che ci fa provare rabbia, invidia, aggressività, impotenza. Può essere la paura del giudizio, dell'abbandono, del percepirsi come esseri pienamente consapevoli. Occorre andare all'origine di queste paure attraverso l'auto-osservazione e l'ascolto interiore, per arrivare a capire che il più delle volte noi stessi operiamo una sorta di "auto-sabotaggio", siamo noi a bloccarci a tenere i nostri sogni compressi. Nel proprio intimo, ciascuno di noi sa perfettamente cosa NON va bene, però, per vari motivi, magari per non uscire da una zona di comfort, preferisce accontentarsi e raccontarsi che tutto sommato non va così male. E' così che i sogni si offuscano. 

3. Cambiare attitudine verso gli eventi

Gli eventi della vita non si possono modificare, ma ciascuno di noi può modificare l'attitudine verso gli eventi. Persino una morte accidentale si può superare: invece di provare rabbia, emozione negativa che non aiuta a ad accettare un evento traumatico, si può scegliere di esprimere gratitudine per aver conosciuto o aver avuto al fianco quella persona. Non è facile, ma ci si può riuscire e porta un enorme sollievo. 

4. La realtà è il nostro specchio

Spesso abbiamo l'impressione che ci siano persone che ci ostacolano, alle quali attribuiamo la colpa dei nostri limiti. Per riprendere consapevolezza di noi stessi dobbiamo ammettere che gli altri sono il nostro specchio. Quando pensiamo di avere attorno solo persone sbagliate, è evidente che siamo noi a riversare sugli altri le nostre vibrazioni negative. È il momento di capire quanto sia importante cambiare il proprio punto di vista sulla vita, capovolgere la negatività. 

5. Riscoprire la condivisione

C'è un ulteriore aspetto da non trascurare per recuperare la capacità di sognare: è riscoprire la gioia del dare, che nasce da un sentimento d'amore ed è di grande nutrimento per l'essere. Può essere dare un sorriso, denaro o solo tempo per gli altri. Purché sia un dare incondizionato, libero da qualunque aspettativa, non inquinato. 

More from Gioia!:
Saper ascoltare gli altri è una vera arte
Emozioni
CONDIVIDI
Impara ad ascoltare e la tua vita (oltre che le tue relazioni) cambierà
Chi sa ascoltare senza interrompere e senza la pretesa di giudicare riesce a entrare meglio in empatia con le persone, quindi migliora le...
Emozioni
CONDIVIDI
Come passare dalla sveglia al risveglio
Ogni mattina, quando riaccendi la tua coscienza mentale, ti ricordi di accendere prima il corpo?
Chirurgia estetica viso: non riconosco più mia moglie dopo l'intervento
Emozioni
CONDIVIDI
«Mia moglie si è rifatta: non la riconosco»
Tornare con un'altra faccia è un brutto scherzo per chi ci ama, ma a lei serviva un gesto di indipendenza
Emozioni
CONDIVIDI
Se è lui a non voler fare l'amore
Dover fare i conti con un rifiuto può toccare anche a noi donne, ma, senza farne una tragedia, si possono capire insieme le ragioni dietro...
Emozioni
CONDIVIDI
Contro la violenza sulle donne c'è una sola soluzione: la cultura del rispetto
La criminologa esperta di violenza psicologica Cinzia Mammoliti spiega i meccanismi che portano allo schema tipico di una relazione malata...
Emozioni
CONDIVIDI
5 frasi da non dire a un'amica a dieta
Anche un «stai benissimo» detto con troppo slancio potrebbe far intendere che prima, la poveretta, fosse inquadrabile, quindi, se siete...
Emozioni
CONDIVIDI
Digital detox: 10 dritte per vacanze offline
Disconnettersi? Si può (e ti sveliamo come)
amore come un altalena uomo che fugge
Emozioni
CONDIVIDI
«Il suo amore è un'altalena: devo credergli?»
«Dopo 3 anni, mi dice che non è pronto»: se ti ama, ma per natura è un fuggitivo, potete amarvi anche così
Emozioni
CONDIVIDI
«Le nozze sono vicine, ma io voglio scappare»
Fai ancora in tempo, se riesci a fare un salto mortale scavalcando regali, bomboniere e il triste compromesso in cui sei invischiata
Emozioni
CONDIVIDI
Come imparare a controllare la fame
La prova costume è arrivata e, con essa, l'ansia per il non sentirsi in forma: per arginare facili consolazioni nel cibo, scopri gli...