Posta del cuore: «Mi sono innamorata di un vampiro»

«Lui si tormentava molto perché era sensibile, pensavo. Poi ho capito che le sue pene erano giri viziosi per riempire il vuoto interiore»: la scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a una lettrice che le ha scritto per una storia d'amore con un uomo troppo tormentato.

«Dieci anni fa ho incontrato uno che mi piaceva in ogni senso. Un trionfo dei sensi, gioie mai provate prima. Non davo peso a qualche stranezza e al suo umore instabile. Si tormentava molto, perché è sensibile, pensavo. I nostri incontri erano così appaganti che mi andava bene tutto. Che mi telefonasse nel cuor della notte per un attacco di panico, dovendolo confortare fino all'alba, o sviscerare con lui maniacalmente un falso problema. Lo amavo e basta. Poi siamo andati a vivere insieme. Un inferno.
I suoi tormenti innumerevoli mi sono apparsi giri oziosi e viziosi per riempire il vuoto interiore. La mia adorazione s'è incrinata, e lui ha perso il rispetto. Squallidi litigi inutili e faticosi. Un giorno l'ho lasciato. Considero un miracolo averlo incontrato e una salvezza averlo perso, ma c'è qualcosa che mi brucia dentro. Neanche per un attimo ha cercato di trattenermi». (Triste '78)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

Meno male! Pensa se ti tratteneva. A quest'ora saresti in bilico fra il manicomio e il delitto. Lui non era un vampiro qualunque: hai incontrato un maestro. Un Dracula meravigliosamente affascinante, un artista del morso. Uno che sembra consegnarti il suo io più profondo, che rende dolci le notti a succhiarti l'anima per curare le sue nevrosi, dandoti a credere che puoi guarirle. «Tu mi salverai»: l'esca irresistibile per la donna. Ma una volta nella sua tana, tira fuori i canini: è innamorato del suo male. È la sua difesa, il suo lusso, nulla gli è più caro, non vuole uscire dall'inferno ma trascinarci anche te. Certo che non ti ha trattenuto, ormai come preda non valevi più niente, eri consumata. Troppi segni di morsi. È ora di cercarne un'altra, dal collo intatto. E anche qui è grande: il vampiro comune si appiccica alla vittima e non la molla mai, mai. Lui no. Un principe dei vampiri. T'è andata bene. Smetti di bruciare. 

***

Nella foto in alto, Jonathan Rhys-Meyers nei panni del vampiro per eccellenza nella serie tv Dracula, prodotta da Nbc.

More from Gioia!:
Mindfulness karma, cos'e e come governarlo?
Emozioni
CONDIVIDI
Mindfulness: come possiamo comprendere e governare il nostro karma?
La parola karma significa «azione» e rappresenta una delle più importanti leggi di natura: quella di causa ed effetto, per cui ad ogni...
Emozioni
CONDIVIDI
Una coppia su due litiga a causa di un tatuaggio legato all'ex: ma ne vale la pena?
Un cuore diviso a metà, una frase, l'iniziale del nome, il volto dell'amato: sono questi alcuni dei tatuaggi dedicati agli ex fidanzati che...
Emozioni
CONDIVIDI
6 cose che avrei voluto sapere prima di andare a vivere da sola
Ci sono cose che i genitori dicono ai figli prima che questi lascino il nido, tipo «non uscire mezza nuda che ti ammali», e ci sono le cose...
Emozioni
CONDIVIDI
In famiglia ti senti scontata? Forse la colpa è (anche) tua
Figli e marito non ti aiutano? Ti ritrovi a fare tutto da sola? Prova a cambiare atteggiamento con questi 5 consigli dell'esperta
Ascolto attivo
Emozioni
CONDIVIDI
Per parlare con tuo figlio, imita Kate
Non è un caso che il duca e la duchessa di Cambridge si inginocchino quando devono parlare con i loro figli
Emozioni
CONDIVIDI
Mindfulness: gli eventi della giornata mondiale dedicata alla meditazione
Il 12 settembre 2017 è la Giornata mondiale della Mindfulness: tra appuntamenti e film, tutte le idee per meditare (da soli o in compagnia)
Emozioni
CONDIVIDI
Keep calm! 8 cose da fare per prevenire l'ansia
Dedicarsi ad attività piacevoli e sane, anche per pochi minuti al giorno, aiuta a spezzare quei meccanismi che attivano gli stati ansiosi
Emozioni
CONDIVIDI
Nexting, ovvero come raggiungere la felicità
Uno psichiatra francese ha elaborato un metodo che insegna come essere più felici guardando al futuro con più ottimismo: tutto ciò che ci...
Emozioni
CONDIVIDI
Mindfulness: come imparare l'arte della serenità
I più piccoli, il 14 settembre, tornano a scuola: e noi? Resteremo sedute sui banchi della vita, cercando di migliorarci con la meditazione
Bisogna dirsi tutto fra amiche?
Emozioni
CONDIVIDI
«Bisogna dirsi tutto fra amiche o su alcune cose è meglio tacere?»
«Il marito della mia amica storica le fa le corna»: se vuoi salvare l'amicizia, lascia che sia lei a decidere se mollarlo