«Mia moglie si è fatta la plastica senza dirmi niente: ora mi sembra un'altra»

Sua moglie desiderava cambiare viso, e attraverso quello, affermare di esistere in prima persona: tornare con un'altra faccia è un brutto scherzo per chi ci ama, ma a lei serviva un gesto di indipendenza

Più Popolare

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici e ai lettori di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a un uomo la cui moglie si è sottoposta a un intervento di chirurgia estetica al viso senza avvertirlo.

La lettera

«Mia moglie sa che le voglio bene, perché s'è fatta la plastica? Abbiamo 60 anni e non è mai stata bella, ma mi piaceva tanto. È così simpatica, e anche sexy, ha un carattere allegro e quando ama, ama, stiamo insieme da 30 anni e ci siamo sempre divertiti. I figli ci chiamano "i fidanzati". Io amavo la sua rughina sulla fronte, gliela baciavo sempre. Poi dice che va a Milano da un'amica, e mi torna tutta stirata, dice ti piaccio? Noooo, ti preferivo prima! Non si tratta di un ritocchino, ha cambiato espressione, ora ha una fisionomia antipatica, le è venuta una faccia un po' da salsiccia, non riesco a toccarla, non la riconosco, mi sembra un'altra. Se me l'avesse detto gliel'avrei sconsigliato, ma non impedito, io penso che ognuno è padrone del suo corpo, però almeno avvertimi, sii sincera, io non conto niente per te? Non le ho mai fatto niente alle spalle. 
Non siamo più felici. Vorrei tornare alla confidenza di prima ma, non lo faccio apposta, le porto rancore». (Un marito)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

Forse la consolerà una nota materiale: le plastiche cancellano l'espressione lì per lì, ma col tempo la fisionomia naturale prende il sopravvento. Ho visto dei grugni tremendi dopo l'intervento, che poco a poco tornavano a una certa grazia, e vedrà che l'effetto salsiccia sarà molto attenuato. Certo non è questo il punto. Star via qualche giorno, mentendo, e tornare con un'altra faccia è un brutto scherzo per chi ci ama. Ma in sua moglie il bisogno di un mutamento si univa al bisogno urgente di un gesto di indipendenza. Anche negli amori più felici, non è sempre facile considerarsi una cosa sola. Sua moglie desiderava cambiare viso, e attraverso quello, affermare di esistere in prima persona. Nessuno può decidere il suo aspetto (io per esempio se mi fossi disegnata da sola mi sarei fatta come la Valentina di Crepax o come Eva Green). Ma ognuno può scegliere il momento di dire «io sono», magari in modo maldestro. Il rancore le passerà. Lei è sempre lei, anche se un po' stirata.

More from Gioia!:
Mindfulness: come imparare a piacersi e amare il proprio corpo
Emozioni
CONDIVIDI
Come imparare ad amare il proprio corpo?
Se ti piaci, se ti senti bene nella tua materica consistenza, la tua auto-percezione estetica verrà meno condizionata dall'esterno... ti...
Saper ascoltare gli altri è una vera arte
Emozioni
CONDIVIDI
Impara ad ascoltare e la tua vita (oltre che le tue relazioni) cambierà
Chi sa ascoltare senza interrompere e senza la pretesa di giudicare riesce a entrare meglio in empatia con le persone, quindi migliora le...
Emozioni
CONDIVIDI
Come passare dalla sveglia al risveglio
Ogni mattina, quando riaccendi la tua coscienza mentale, ti ricordi di accendere prima il corpo?
Emozioni
CONDIVIDI
Se è lui a non voler fare l'amore
Dover fare i conti con un rifiuto può toccare anche a noi donne, ma, senza farne una tragedia, si possono capire insieme le ragioni dietro...
Emozioni
CONDIVIDI
Contro la violenza sulle donne c'è una sola soluzione: la cultura del rispetto
La criminologa esperta di violenza psicologica Cinzia Mammoliti spiega i meccanismi che portano allo schema tipico di una relazione malata...
Emozioni
CONDIVIDI
5 frasi da non dire a un'amica a dieta
Anche un «stai benissimo» detto con troppo slancio potrebbe far intendere che prima, la poveretta, fosse inquadrabile, quindi, se siete...
Emozioni
CONDIVIDI
Digital detox: 10 dritte per vacanze offline
Disconnettersi? Si può (e ti sveliamo come)
Emozioni
CONDIVIDI
«Le nozze sono vicine, ma io voglio scappare»
Fai ancora in tempo, se riesci a fare un salto mortale scavalcando regali, bomboniere e il triste compromesso in cui sei invischiata
Emozioni
CONDIVIDI
Come imparare a controllare la fame
La prova costume è arrivata e, con essa, l'ansia per il non sentirsi in forma: per arginare facili consolazioni nel cibo, scopri gli...
Emozioni
CONDIVIDI
Come ritrovare l'intesa di coppia in 5 mosse
Ritrovare complicità e feeling con il proprio partner potrebbe essere il vostro buon proposito per queste vacanze, e noi vi suggeriamo 5...