«Il suo amore è un'altalena: devo credere a quest'uomo che fugge?»

«Dopo 3 anni di frequentazioni, lui mi dice che non è pronto»: cosa lo fa scomparire? La noia, o la paura di essersi troppo legato a te? Se ti ama, ma per natura è un fuggitivo, potete amarvi anche così

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici e ai lettori di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzomaleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a una donna innamorata che non è sicura dell'amore dell'uomo che frequenta ormai da tempo.

La lettera

«Tre anni di frequentazioni, prima assidue, da coppia. 
Poi mi dice "Non sono pronto". 
E ci allontaniamo. Da lì, ravvicinamenti e allontanamenti. Se me ne vado io lui riappare, e riparte il tira e molla. Lo amo. 
Ma ho 35 anni, un matrimonio fallito e non mi vanno queste montagne russe. Eppure lui è una persona valida, burbero, ma so che c'è. Continuo a pagare il biglietto del luna park o mi allontano con dolore?». (Paola)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

L'altalena è uno dei movimenti dell'amore. Se c'è. Ma lui chi è? Un animale a sangue freddo che esercita un cinico potere? 
O un brav'uomo solitario e lento, geloso dei suoi spazi, che ogni tanto ha bisogno di rintanarsi? 
Se vai via ti insegue. Attaccamento? Orgoglio? Fra voi manca la vera conquista dell'amore, la confidenza. Che è possibile solo se lui ne è capace, se sa cosa vuole, cosa sente davvero. Cosa lo fa scomparire? La noia, o la paura di essersi troppo legato a te? Se ti ama ma per natura è un fuggitivo, potete amarvi anche così, imparando però tu a fuggire per prima e a ritrovarvi, poi, come in una danza. L'amore non ha una forma fissa, è come l'acqua, ha la forma di chi lo contiene. Devi indurlo a mostrarsi. Non è un chiacchierone in amore, e questo gli dà una certa nobiltà. C'è chi non dice mai «ti amo», e ama per sempre.

More from Gioia!:
Sguardo uomo
Emozioni
CONDIVIDI
Ricorda, c'è un ampio ventaglio di soluzioni tra essere invisibile e sentirsi minacciata da uno sguardo. Dal suo sguardo
Sentirsi addosso gli occhi di uno sconosciuto può dare fastidio o anche fare paura, ma in Scandinavia a volte si soffre di troppa freddezza
Emozioni
CONDIVIDI
Siamo sicuri di distinguere l'ansia produttiva da quella distruttiva? 5 errori emotivi che scatenano il panico
Nel mese di ottobre dedicato alla salute mentale, vi spieghiamo quali sono le parole della psicologia su cui facciamo più spesso confusione
Emozioni
CONDIVIDI
Amore a distanza ovvero: "se non mi risponde subito al telefono mi viene l'ansia. Chiamo l'analista?"
Le nuove tecnologie sono nemiche dell'amore, meglio che uno dei due cerchi attivamente un lavoro nella città dell'altro
Emozioni
CONDIVIDI
12 ragioni per cui sei single anche se sei una bomba atomica (ma perché?!?)
Essere bellissima, in gambissima e magari anche indipendente ti fa essere 1 molto esigente 2 poco avvicinabile
Emozioni
CONDIVIDI
"Scommessa" più sicura? Perché ci sono donne (e ci sono!) che preferiscono gli uomini già impegnati
Esiste un motivo quasi scientifico per cui gli uomini già sposati o con relazioni sono più desiderabili dei single
Emozioni
CONDIVIDI
Perché piango sempre? La risposta definitiva a una keyword epica
Triste? Un po'. Curioso? Molto.
Emozioni
CONDIVIDI
"Il metodo danese fa crescere i bambini felici e rende i genitori persone serene. È una filosofia che dovreste praticare tutti"
Un libro, molte candele e tanta consapevolezza
Emozioni
CONDIVIDI
Panico totale da colloquio in inglese? 4 consigli per affrontarlo con sicurezza e senza ansia
Prima di tutto, niente panico; poi, se volete affrontare nel migliore dei modi un colloquio in inglese, leggete i nostri consigli e...
Emozioni
CONDIVIDI
Comportamento da Hikikomori e Neet: cosa vuol dire e da cosa dipende
L'Ordine degli Psicologi della Lombardia fail punto su una questione molto delicata
Emozioni
CONDIVIDI
"13" Punti di riflessione sul Cyber-Bullismo
Perché premere "PLAY" quando tuo figlio preme "REC"