«Lei è la donna della mia vita, ma la sua famiglia si è messa in mezzo al nostro amore»

«È la prima volta che mi innamoro davvero, ma lei è come una principessa, prigioniera per paura della libertà», la tua amata è straziata fra il sentimento e l'obbligo insano di compiacere i suoi guardiani: coraggio cavaliere, la forza devi mettercela tu!

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici e ai lettori di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a un ragazzo innamorato che deve però combattere contro i pregiudizi della famiglia della sua ragazza.

La lettera

«Ho 22 anni e un dolore enorme. Io e lei ci siamo incontrati in un villaggio turistico, lavoravamo insieme, abbiamo passato un'estate perfetta. È la prima volta che mi innamoro davvero, lei è la donna della mia vita. Il ritorno è stato duro, abitiamo a 400 km di distanza, ma andavo sempre a trovarla. Purtroppo si è messa di mezzo la famiglia che mi vede come un estraneo, fuori dal gruppo, quasi un rapitore. Ho scoperto (tardi) che «loro» leggevano i miei sms, che mettevano bocca su tutto e lei glielo permetteva. Ci hanno fatto litigare, di un pretesto hanno fatto una tragedia, io sentendola fredda sono impazzito, sono corso da lei, ma mi ha tenuto fuori di casa e al suo posto è venuto a parlarmi il cugino, trattandomi come un delinquente. Le hanno trovato un lavoro per tutta l'estate per tenerla lontana da me, e lei ha accettato. Se la chiamo, o riattacca o mi copre di rimproveri. Lei è la mia vita. Che posso fare?». (Max)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

Che storia antica, Max, come una ballata medievale dove la principessa, prigioniera del drago geloso, dalla finestra lancia al cavaliere la sua treccia perché lui salga a liberarla. Ma qui è più difficile, qui l'ostacolo non è fuori di lei, è in lei. Lei che ti ha consegnato alla famiglia mostrando i tuoi messaggi, lei che considera amarti una colpa grave. Fa pena, straziata fra il sentimento e l'obbligo insano di compiacere i suoi guardiani. Fa rabbia, perché non ha la dignità d'essere libera. Se riusciste a stare insieme senza ricatti, il tuo amore la rassicurerebbe, e non ti vedrebbe più attorno l'aura demoniaca del Nemico, l'Estraneo. Ma prima dovrebbe accorgersi di esistere in prima persona. Ami una donna peggio che sposata, pronta ad amare solo colui che sarà sottomesso al gruppo. Forza, cavaliere: se lei non ha la forza, devi averla tu per entrambi. Affronta i suoi parenti. Non una sfida all'Ok Corrall: la tua arma sarà invincibile – se ci riesci: una sovrumana calma.

More from Gioia!:
Come combattere l'insonnia con la Mindfulness: rimedi e consigli
Emozioni
CONDIVIDI
Mindfulness: come combattere l'insonnia
Puntando troppo sul lavorio mentale ci siamo educati a non riposare ma non è detta l'ultima parola
La depressione post parto colpisce anche gli uomini
Emozioni
CONDIVIDI
La depressione post partum colpisce (anche) lui
Anche i neo-padri possono soffrire i sintomi del baby blues perché impreparati ad assumere la loro nuova identità
Emozioni
CONDIVIDI
In difesa delle lacrime al lavoro
Piangere in ufficio è l'ultimo dei tabù, quasi uno stigma sociale, e invece potrebbe essere un modo positivo per sviscerare problemi e...
Come combattere stress e fatica con la Mindfulness: 4 esercizi da fare in pausa pranzo
Emozioni
CONDIVIDI
Mindfulness: pausa pranzo antistress
Quando le vacanze sono ancora lontane bastano 15 minuti per ritrovare forza e serenità
Minimalismo: avere meno rende più felici?
Emozioni
CONDIVIDI
Minimalismo: avere meno rende più felici?
Controcorrente rispetto al consumismo apparentemente dominante, una nuova corrente di pensiero spinge, invece, ad accumulare meno, in virtù...
Ecco 10 libri di psicologia da leggere durante l'estate
Emozioni
CONDIVIDI
10 libri da mettere in valigia per conoscersi meglio
Dalle virtù del riposo all'autostima erotica, dall'onore alle gioie (e i dolori) della maternità, ecco i testi di psicologia da portare in...
Emozioni
CONDIVIDI
La paura del giudizio altrui è come un mammut (che continua a ostacolarti la strada)
Secondo una teoria psicologica c'è un retaggio preistorico che ci fa cercare l'approvazione, ma si può domare!
Emozioni
CONDIVIDI
Resilienza: impara ad allenarla
Sheryl Sandberg, direttrice operativo di Facebook, ha raccontato in un libro la morte del marito e la sua volontà di affrontare il dolore e...
Emozioni
CONDIVIDI
5 mosse per trasformare una giornata iniziata male
Per tornare di buon umore basta seguire la regola delle 5R!
Emozioni
CONDIVIDI
Perché oggi più che mai l'accettazione del corpo è cruciale
Anche le celeb non sono immuni dalle critiche feroci intorno al loro corpo, vedi i casi recenti di Rihanna e Vanessa Incontrada: quando la...