«All'inizio era affascinante, ma ora ho capito che è solo un narcisista»

«Sembrava pendere dalle mie labbra, invece mi ha conquistata perché pendessi dalle sue»: è solo un equivoco fra narcisisti, tu lo volevi come adoratore, ma lui ha rovesciato il gioco, fra anaffettività e noia

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici e ai lettori di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a una donna innamorata di un uomo narcisista.

La lettera

«Lui all'inizio era affascinante, sembrava pendere dalle mie labbra, invece mi ha conquistata perché pendessi dalle sue. Parla solo di sé, io o un'altra, uguale, pur di riempirla di chiacchiere e farsi ammirare. Io i narcisisti non li ho mai sopportati, sono le persone più aride del mondo, e guarda cosa mi è toccato…». (Victoria)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

È solo un equivoco fra narcisisti, tu lo volevi come adoratore, ma lui ha rovesciato il gioco «Guardami!«, «No, guardami tu!». Però i narcisisti mica sono tutti uguali, ne conosco di due specie: il narcisista a cerchio e quello a spirale. Quello a cerchio è chiuso, non esce dal giro ristretto del suo ombelico, non vede l'altro, che esiste per applaudirlo e basta. Anaffettività totale, noia tremenda. Il narcisista a spirale invece è arioso, generoso, affascinante, tende verso l'alto, nelle sue spirali afferra e trascina con sé la persona amata, ti comprende nel suo narcisismo che diventa un gioco, una festa da condividere. E, se parla, non è solo per occupare le orecchie altrui, è un dono. Senti cosa scriveva il poeta Vittorio Sereni del poeta Umberto Saba, parlatore inarrestabile e narcisista confesso: «Sempre di sé parlava, ma come lui nessuno/ ho conosciuto che di sé parlando/ ed ad altri vita chiedendo nel parlare/ altrettanta e più ne desse/ a chi stava ad ascoltarlo».

More from Gioia!:
Sguardo uomo
Emozioni
CONDIVIDI
Ricorda, c'è un ampio ventaglio di soluzioni tra essere invisibile e sentirsi minacciata da uno sguardo. Dal suo sguardo
Sentirsi addosso gli occhi di uno sconosciuto può dare fastidio o anche fare paura, ma in Scandinavia a volte si soffre di troppa freddezza
Emozioni
CONDIVIDI
Siamo sicuri di distinguere l'ansia produttiva da quella distruttiva? 5 errori emotivi che scatenano il panico
Nel mese di ottobre dedicato alla salute mentale, vi spieghiamo quali sono le parole della psicologia su cui facciamo più spesso confusione
Emozioni
CONDIVIDI
Amore a distanza ovvero: "se non mi risponde subito al telefono mi viene l'ansia. Chiamo l'analista?"
Le nuove tecnologie sono nemiche dell'amore, meglio che uno dei due cerchi attivamente un lavoro nella città dell'altro
Emozioni
CONDIVIDI
12 ragioni per cui sei single anche se sei una bomba atomica (ma perché?!?)
Essere bellissima, in gambissima e magari anche indipendente ti fa essere 1 molto esigente 2 poco avvicinabile
Emozioni
CONDIVIDI
"Scommessa" più sicura? Perché ci sono donne (e ci sono!) che preferiscono gli uomini già impegnati
Esiste un motivo quasi scientifico per cui gli uomini già sposati o con relazioni sono più desiderabili dei single
Emozioni
CONDIVIDI
Perché piango sempre? La risposta definitiva a una keyword epica
Triste? Un po'. Curioso? Molto.
Emozioni
CONDIVIDI
"Il metodo danese fa crescere i bambini felici e rende i genitori persone serene. È una filosofia che dovreste praticare tutti"
Un libro, molte candele e tanta consapevolezza
Emozioni
CONDIVIDI
Panico totale da colloquio in inglese? 4 consigli per affrontarlo con sicurezza e senza ansia
Prima di tutto, niente panico; poi, se volete affrontare nel migliore dei modi un colloquio in inglese, leggete i nostri consigli e...
Emozioni
CONDIVIDI
Comportamento da Hikikomori e Neet: cosa vuol dire e da cosa dipende
L'Ordine degli Psicologi della Lombardia fail punto su una questione molto delicata
Emozioni
CONDIVIDI
"13" Punti di riflessione sul Cyber-Bullismo
Perché premere "PLAY" quando tuo figlio preme "REC"