Malinconia di fine estate, perché ci fa bene

In realtà è uno stato d'animo positivo, una strategia della mente per adattarsi ai nuovi ritmi: assecondiamola, per riequilibrare le emozioni e vivere un momento di consapevolezza che ci aiuta a recuperare energie mentali

Più Popolare

La malinconia di fine estate è quella lieve stretta al cuore che ti prende in questo inizio di settembre, è un misto di nostalgia, tristezza, senso di perdita e ritorno alla realtà. L'estate che sfuma lentamente si porta via quel senso di leggerezza che le altre stagioni raramente ci concedono. Ci fa sentire un po' sottotono, senza grandi slanci, indolenti. Però è uno stato d'animo positivo, una di quelle strategia della mente che ci consente di adattarci alla nuova stagione, ai nuovi impegni. E' un momento di passaggio, di sospensione, di consapevolezza. Ecco quattro strategie per affrontarla al meglio.

Advertisement - Continue Reading Below

1. Assecondarla per riequilibrare le emozioni

Non è opportuno fuggire da questo lieve stato di malinconia, molto meglio assecondarlo, crogiolarcisi un po', dandosi il giusto il tempo di adeguarsi al cambio del tempo, a trovare una nuova sincronia con i ritmi della natura, con l'accorciarsi delle giornate, con il cambio della temperatura. Uscire a tutti i costi, forzarsi per distrarsi se l'umore non è proprio quello giusto, non servirebbe. 

Più Popolare

Meglio accettare questo stato d'animo per quello che è: un lieve stato di nostalgia per una stagione - evidentemente memorabile - che sta per finire, che non tornerà mai più, un momento di tristezza utile al riequilibrio delle emozioni.

2. Assaporarne la dolcezza

La malinconia consente di fissare i ricordi, le emozioni vissute, rielaborarle. È finita la frenesia di una stagione ricca di stimoli, di novità, di colori, di incontri. Serve un momento di sospensione, di decompressione, di memoria, un momento in cui apprezzare e valutare ciò che si è vissuto. È uno stato transitorio, un ripensare, quindi rivivere al rallentatore ciò che si è sperimentato, che può avere una sua dolcezza, tutta da assaporare.

3. Musica, libri e natura per recuperare energia

L'indolenza che si prova serve per recuperare e immagazzinare energie per la nuova stagione. In questo stato fa bene ascoltare musica, leggere un buon libro, vedere uno di quei film che scava nelle emozioni più profonde. Può far bene anche passeggiare nella natura e nel silenzio: stare in un bosco o sulle sponde di un lago aiuta a connetterci con la nostra parte più istintuale, emotiva, quella che serve a sviluppare il pensiero creativo.

4. Elaborare nuovi progetti

Eccoci nelle condizioni ideali per dedicarci a nuovi progetti. In questo stato di sospensione ci riconnettiamo al nostro io, recuperiamo i nostri desideri. Smettiamo di rimuginare e cominciamo a pensare e a vederci nel futuro, a quello che ci aspetta nei prossimi mesi. Come ogni nuovo inizio porta con sé una carica di grande vitalità.

More from Gioia!:
Saper ascoltare gli altri è una vera arte
Emozioni
CONDIVIDI
Impara ad ascoltare e la tua vita (oltre che le tue relazioni) cambierà
Chi sa ascoltare senza interrompere e senza la pretesa di giudicare riesce a entrare meglio in empatia con le persone, quindi migliora le...
Emozioni
CONDIVIDI
Come passare dalla sveglia al risveglio
Ogni mattina, quando riaccendi la tua coscienza mentale, ti ricordi di accendere prima il corpo?
Chirurgia estetica viso: non riconosco più mia moglie dopo l'intervento
Emozioni
CONDIVIDI
«Mia moglie si è rifatta: non la riconosco»
Tornare con un'altra faccia è un brutto scherzo per chi ci ama, ma a lei serviva un gesto di indipendenza
Emozioni
CONDIVIDI
Se è lui a non voler fare l'amore
Dover fare i conti con un rifiuto può toccare anche a noi donne, ma, senza farne una tragedia, si possono capire insieme le ragioni dietro...
Emozioni
CONDIVIDI
Contro la violenza sulle donne c'è una sola soluzione: la cultura del rispetto
La criminologa esperta di violenza psicologica Cinzia Mammoliti spiega i meccanismi che portano allo schema tipico di una relazione malata...
Emozioni
CONDIVIDI
5 frasi da non dire a un'amica a dieta
Anche un «stai benissimo» detto con troppo slancio potrebbe far intendere che prima, la poveretta, fosse inquadrabile, quindi, se siete...
Emozioni
CONDIVIDI
Digital detox: 10 dritte per vacanze offline
Disconnettersi? Si può (e ti sveliamo come)
amore come un altalena uomo che fugge
Emozioni
CONDIVIDI
«Il suo amore è un'altalena: devo credergli?»
«Dopo 3 anni, mi dice che non è pronto»: se ti ama, ma per natura è un fuggitivo, potete amarvi anche così
Emozioni
CONDIVIDI
«Le nozze sono vicine, ma io voglio scappare»
Fai ancora in tempo, se riesci a fare un salto mortale scavalcando regali, bomboniere e il triste compromesso in cui sei invischiata
Emozioni
CONDIVIDI
Come imparare a controllare la fame
La prova costume è arrivata e, con essa, l'ansia per il non sentirsi in forma: per arginare facili consolazioni nel cibo, scopri gli...