Malinconia di fine estate, perché ci fa bene

In realtà è uno stato d'animo positivo, una strategia della mente per adattarsi ai nuovi ritmi: assecondiamola, per riequilibrare le emozioni e vivere un momento di consapevolezza che ci aiuta a recuperare energie mentali

Più Popolare

La malinconia di fine estate è quella lieve stretta al cuore che ti prende in questo inizio di settembre, è un misto di nostalgia, tristezza, senso di perdita e ritorno alla realtà. L'estate che sfuma lentamente si porta via quel senso di leggerezza che le altre stagioni raramente ci concedono. Ci fa sentire un po' sottotono, senza grandi slanci, indolenti. Però è uno stato d'animo positivo, una di quelle strategia della mente che ci consente di adattarci alla nuova stagione, ai nuovi impegni. E' un momento di passaggio, di sospensione, di consapevolezza. Ecco quattro strategie per affrontarla al meglio.

Advertisement - Continue Reading Below

1. Assecondarla per riequilibrare le emozioni

Non è opportuno fuggire da questo lieve stato di malinconia, molto meglio assecondarlo, crogiolarcisi un po', dandosi il giusto il tempo di adeguarsi al cambio del tempo, a trovare una nuova sincronia con i ritmi della natura, con l'accorciarsi delle giornate, con il cambio della temperatura. Uscire a tutti i costi, forzarsi per distrarsi se l'umore non è proprio quello giusto, non servirebbe. 

Più Popolare

Meglio accettare questo stato d'animo per quello che è: un lieve stato di nostalgia per una stagione - evidentemente memorabile - che sta per finire, che non tornerà mai più, un momento di tristezza utile al riequilibrio delle emozioni.

2. Assaporarne la dolcezza

La malinconia consente di fissare i ricordi, le emozioni vissute, rielaborarle. È finita la frenesia di una stagione ricca di stimoli, di novità, di colori, di incontri. Serve un momento di sospensione, di decompressione, di memoria, un momento in cui apprezzare e valutare ciò che si è vissuto. È uno stato transitorio, un ripensare, quindi rivivere al rallentatore ciò che si è sperimentato, che può avere una sua dolcezza, tutta da assaporare.

3. Musica, libri e natura per recuperare energia

L'indolenza che si prova serve per recuperare e immagazzinare energie per la nuova stagione. In questo stato fa bene ascoltare musica, leggere un buon libro, vedere uno di quei film che scava nelle emozioni più profonde. Può far bene anche passeggiare nella natura e nel silenzio: stare in un bosco o sulle sponde di un lago aiuta a connetterci con la nostra parte più istintuale, emotiva, quella che serve a sviluppare il pensiero creativo.

4. Elaborare nuovi progetti

Eccoci nelle condizioni ideali per dedicarci a nuovi progetti. In questo stato di sospensione ci riconnettiamo al nostro io, recuperiamo i nostri desideri. Smettiamo di rimuginare e cominciamo a pensare e a vederci nel futuro, a quello che ci aspetta nei prossimi mesi. Come ogni nuovo inizio porta con sé una carica di grande vitalità.

More from Gioia!:
Emozioni
CONDIVIDI
Come ridurre il dolore grazie alla mindfulness
Convivere con il dolore può essere un inferno, oppure può diventare un cammino verso la gioia grazie alla consapevolezza
Emozioni
CONDIVIDI
Ecco perché non dovresti mai dire «Sono stressata»
Mai ignorare le proprie sensazioni, ma c'è una pratica soluzione per svoltare l'umore in un nanosecondo, e lo dice la scienza
utero-in-affitto-testimonianze-maternita-surrogata
Emozioni
CONDIVIDI
Ho affittato l'utero e lo rifarei
Alcune donne partoriscono un bimbo per consegnarlo a un'altra famiglia: ecco perché lo fanno, chi glielo chiede e quanto costa
rimuginare, pensiero
Emozioni
CONDIVIDI
Sopravvivere alla fine di una storia è possibile
I consigli pratici per metabolizzare la fine di una storia d'amore e andare avanti, anche quando ti sembra impossibile
William, Kate, George e Charlotte in Canada, 29 settembre 2016
Emozioni
CONDIVIDI
Kate Middleton ha qualcosa da dire alle mamme
«Essere madre è una grande gioia ma richiede anche tanti sforzi, dunque, non vergognatevi di chiedere aiuto se vi sentite in difficoltà»
silenzio-benefici-effetti-positivi-corpo-mente
Emozioni
CONDIVIDI
Come ritrovare se stessi grazie al silenzio
Il silenzio è essenziale per stare bene: ecco come riuscirci e raggiungere il benessere fisico e spirituale grazie alla mindfulness
Emozioni
CONDIVIDI
10 consigli per rallentare nella vita
L'8 maggio 2017 è la Giornata della lentezza: segui questi 10 consigli per imparare a essere padrona del tuo tempo
fallimento-in-amore-come-evitarlo
Emozioni
CONDIVIDI
Sai come evitare il fallimento in amore?
Invece di analizzare il comportamento del partner, guarda dentro di te per trovare i veri nodi da sciogliere nella tua love story
Emozioni
CONDIVIDI
Julia Roberts: «Cosa mi ha insegnato mia madre»
Tutte le figlie dovrebbero leggere le parole che l'attrice ha dedicato a sua madre, scomparsa nel 2015
Emozioni
CONDIVIDI
Quando la fame d'amore diventa malattia
Chi soffre della sindrome di Munchausen finge una malattia o un trauma verso se stesso o una persona cara per attirare attenzione e affetto