Posta di Barbara Alberti: «Sono gay: ho lasciato il mio ex per la libertà, ma me ne pento»

​«L'ho lasciato perché mi sembrava noioso, ma ora mi ritrovo spesso a pensare a lui»: ecco la risposta della scrittrice Barbara Alberti

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a un lettore a cui manca l'ex compagno.

«30 anni, gay, mai avuto problemi nemmeno a scuola, perché menavo. Cioè ho menato al primo che voleva sfottermi, e non è successo più. Due anni fa mi sono invischiato in una convivenza con un gay moderno cioè noioso, col sogno del caminetto. Finché ho trovato uno libero come me. Quando ho detto al mio partner che lo lasciavo, mi aspettavo una scena da casalinga disperata, piatti rotti, lacrime… Invece mi ha lasciato andare senza ricatti. Sto bene col libero, ma lui mi manca».

Advertisement - Continue Reading Below

(Sorpreso72)

Lo credo. Lui che pareva così perbenino, così conformista, alla fine si è rivelato il più libero di tutti, lasciandoti libero. La tua lettera è un monito per quelli che quando vengono lasciati fanno il diavolo a quattro, frantumano cristalli, tirano zoccoli e minacce. Credono così di rendersi indimenticabili. E fanno un gran regalo a chi se ne sta andando, aiutandolo a scappare senza rimorsi, il più ratto possibile. Invece, nelle sembianze del tuo casalingo si nascondeva un innamorato vero. La sua compostezza, la sua sincerità sono stati un'insuperabile prova d'amore. Se colui al quale dici sai, me ne sto andando con un altro, non cerca di darti una martellata, non strepita non starnazza non minaccia il suicidio, ma sorride mesto uno quasi si innamora, andando via, sulla porta. Solo in quel momento hai capito quanto ti voleva bene. Saggio ragazzo. Ti ha condannato a una punta di rimpianto, esile ma acuta.

Scrivete a Barbara Alberti all'indirizzo: maleducazione.sentimentale@hearst.it

More from Gioia!:
Saper ascoltare gli altri è una vera arte
Emozioni
CONDIVIDI
Impara ad ascoltare e la tua vita (oltre che le tue relazioni) cambierà
Chi sa ascoltare senza interrompere e senza la pretesa di giudicare riesce a entrare meglio in empatia con le persone, quindi migliora le...
Emozioni
CONDIVIDI
Come passare dalla sveglia al risveglio
Ogni mattina, quando riaccendi la tua coscienza mentale, ti ricordi di accendere prima il corpo?
Chirurgia estetica viso: non riconosco più mia moglie dopo l'intervento
Emozioni
CONDIVIDI
«Mia moglie si è rifatta: non la riconosco»
Tornare con un'altra faccia è un brutto scherzo per chi ci ama, ma a lei serviva un gesto di indipendenza
Emozioni
CONDIVIDI
Se è lui a non voler fare l'amore
Dover fare i conti con un rifiuto può toccare anche a noi donne, ma, senza farne una tragedia, si possono capire insieme le ragioni dietro...
Emozioni
CONDIVIDI
Contro la violenza sulle donne c'è una sola soluzione: la cultura del rispetto
La criminologa esperta di violenza psicologica Cinzia Mammoliti spiega i meccanismi che portano allo schema tipico di una relazione malata...
Emozioni
CONDIVIDI
5 frasi da non dire a un'amica a dieta
Anche un «stai benissimo» detto con troppo slancio potrebbe far intendere che prima, la poveretta, fosse inquadrabile, quindi, se siete...
Emozioni
CONDIVIDI
Digital detox: 10 dritte per vacanze offline
Disconnettersi? Si può (e ti sveliamo come)
amore come un altalena uomo che fugge
Emozioni
CONDIVIDI
«Il suo amore è un'altalena: devo credergli?»
«Dopo 3 anni, mi dice che non è pronto»: se ti ama, ma per natura è un fuggitivo, potete amarvi anche così
Emozioni
CONDIVIDI
«Le nozze sono vicine, ma io voglio scappare»
Fai ancora in tempo, se riesci a fare un salto mortale scavalcando regali, bomboniere e il triste compromesso in cui sei invischiata
Emozioni
CONDIVIDI
Come imparare a controllare la fame
La prova costume è arrivata e, con essa, l'ansia per il non sentirsi in forma: per arginare facili consolazioni nel cibo, scopri gli...