8 cose su cibo e nutrizione che puoi scoprire visitando la mostra interattiva Feed your mind

Cibo e nutrizione non avranno più segreti dopo una visita a Feed your mind, la mostra interattiva di Explora, il museo dei bambini di Roma: ecco 8 cose che abbiamo scoperto visitandola

Più Popolare

In occasione dei 150 anni di Nestlé e dopo lo straordinario successo ottenuto al Padiglione svizzero a Expo 2015, la mostra interattiva "FEED your MIND!": i perché della nutrizione, ideata dall'azienda per immergersi nei perché del cibo e nella sua intima correlazione con l'uomo, la mente e le emozioni, è arrivata a Explora - Il museo dei bambini di Roma.

Ecco 8 cose curiose che puoi scoprire visitando "FEED your MIND!": i perché della nutrizione.

Advertisement - Continue Reading Below

1. Il tatto, il nostro primo senso. Sai che la sensibilità al tatto comincia a svilupparsi nell'utero poco prima delle 8 settimane dal concepimento? L'installazione I primi 1000 Giorni a FEED your MIND! svela l'importanza della nutrizione dal concepimento sino ai primi due anni di età.

2. Le nostre impronte digitali sono legate alla nutrizione perché dipendono dalle "onde" del liquido amniotico che ci nutre, ancora prima di venire al mondo! Ma non solo, nei primi 1000 giorni il cibo gioca un ruolo chiave per la salute del feto e della madre. Si pensi, ad esempio, che i bambini, alla fine del terzo trimestre di gestazione, riescono addirittura ad assaggiare il liquido amniotico e con esso assaporare l'aroma dei cibi scelti dalla mamma.

Più Popolare

3. Il Dna è un destino già scritto? No, il cibo può influenzarlo attraverso le abitudini e i comportamenti alimentari e migliorarne il funzionamento. Questa capacità è particolarmente spiccata nei bambini, ma non si perde del tutto nell'età adulta. Per questo nutrirsi bene è il primo gesto di cura che possiamo riservare a noi stessi e alle persone che amiamo.

4. Ti è mai capitato di avere l'acquolina in bocca solo guardando una vetrina di dolci o sentendone il profumo? Questo accade perché sono ben 100 milioni i neuroni che si accendono allo stimolo del cibo. A FEED your MIND! puoi scoprire i complessi meccanismi che sono alla base della percezione di fame e sazietà. La fame e la sazietà attivano, infatti, specifiche aree cerebrali (ipotalamo) con mediatori specifici che innescano una serie di meccanismi sensoriali legati alla necessità di cercare e ingerire cibo. In questa delicata fase, i cinque sensi agiscono come dei "supervisori" o consiglieri ed insieme alle nostre esperienze decidono su cosa orientare la scelta.

Advertisement - Continue Reading Below

5. Lo sai che la vista può influenzare perfino la percezione del gusto? Prova l'installazione interattiva Eye Tracking: ti accorgerai di come i sensi giocano un ruolo preponderante nel guidare le tue scelte alimentari. Ad esempio, attraverso semplici giochi,  puoi valutare, solo con la vista, il contenuto in sale o zucchero di alimenti che almeno una volta nella vita tutti noi abbiamo assaggiato.

6. Lo sapevi che gli antiossidanti, di cui frutta e verdura sono ricchi, migliorano le abilità cognitive, visive e le funzioni cerebrali? O che le proteine aiutano a sviluppare la massa muscolare e sono importanti per il sistema immunitario? FEED your MIND! ti svela cosa si "nasconde" dietro ad un cibo e il suo effetto sul benessere del cervello e delle sue funzioni.

7. Piatto bilanciato: tutta questione di calorie? Equilibrio dei nutrienti e porzionatura media: sono queste le vere parole chiave per un piatto equilibrato. Mettiti alla prova con l'istallazione interattiva Balanced Meal, ma ricorda che un pasto non è bilanciato e completo se manca l'acqua. Idratarsi correttamente è infatti indispensabile per mantenere un buono stato di salute.

8. Non tutti sanno che la vitamina D è fondamentale per l'assorbimento del calcio inoltre mantiene il normale tono muscolare e la funzionalità del sistema immunitario. L'installazione interattiva Nutribubbles racchiude in alcune "bolle digitali" i segreti dei principali nutrienti contenuti negli alimenti che sono essenziali fin dalla gestazione.

More from Gioia!:
Letizia Ortiz corpo perfetto con lo yoga
Diete
CONDIVIDI
Se Letizia Ortiz a 45 anni è una bomba atomica lo deve a una cosa in particolare
Altro che karma per avere muscoli torniti da far impallidire una ventenne Letizia Ortiz medita molto e si allena di più
Diete
CONDIVIDI
"Spiegatemi come certa gente riesce a eliminare il cibo confezionato dalla dieta": 5 consigli molto utili
Non è facile eliminare il cibo processato (o industriale) dalle nostre tavole, ma non è nemmeno impossibile
Diete
CONDIVIDI
Ci raccontano solo balle? La battaglia di uno chef furioso contro le falsità del mondo alimentare
L'Angry Chef Anthony Warner si scaglia contro tutta quell'informazione sbagliata che ci arriva sul cibo e che riguarda la nostra salute
Diete
CONDIVIDI
Sbagliare è umano, sbagliare la dieta anche no! Gli errori detox più comuni dai quali tenersi alla larga
Dal digiuno a breve termine all'assenza totale di grassi, i consigli per evitare il flop
Diete
CONDIVIDI
Ho mangiato solo, e dico solo, frutta per una settimana e francamente non è andata come mi aspettavo
È stata una settimana interessante, ma per me è no
Diete
CONDIVIDI
Come dimagrire senza rinunciare al gusto? Il peperoncino può essere un'ottima soluzione
Uno studio ha scoperto che il peperoncino può aiutare a diminuire la sensazione di fame e a bruciare più calorie
Dieta fibre
Diete
CONDIVIDI
Quali sono i cibi che fanno bene al nostro intestino?
Le abitudini alimentari del mondo occidentale rovinano il microbioma intestinale, ma c'è una via d'uscita: la dieta degli Hadza
Diete
CONDIVIDI
Ogni quanto ci si deve pesare quando si è a dieta?
La bilancia deve diventare una tua alleata per perdere peso e non un'ossessione
Diete
CONDIVIDI
Pausa pranzo in ufficio: cosa mangiare?
Preparare il pranzo per il lavoro è importante: occorre scegliere gli alimenti giusti per darci energia e non addormentarci
Diete
CONDIVIDI
Come dimagrire velocemente in 4 mosse
Con un po' di pazienza, impegno e qualche suggerimento, si possono perdere in fretta i chili di troppo