Le diete che funzionano

​Solita storia: finite le feste la cerniera non si chiude. Lascia stare il fai-da-te e punta su uno dei tre regimi che hanno già fatto dimagrire mezzo mondo

Più Popolare

Ecco, ci siamo! La cerniera non si chiude. Le regole base per rimettersi in forma le conoscete, ma vi manca uno schema alimentare da seguire. Insomma, volete buttare giù qualche chiletto e non sapete come fare! Bando al fai-da-te e al "salto dei pasti", affidatevi invece a diete collaudate, come quelle che vi suggeriamo di seguito. Tre esempi tra cui scegliere quello che fa – davvero – per voi.

Advertisement - Continue Reading Below

OH MY GOD DIET, LA DIETA CHE PIACE ALLE STAR

"Tante diete promettono perdite di peso più rapide. E mantengono la promessa: ma si tratta di peso, non di grasso": parola di Venice Fulton (autore di La dieta OMG, Sperling & Kupfer)I 3 principi base-Proteine più carboidrati: fifty-fifty Riempite metà del piatto con proteine (fanno bruciare più calorie) e nell'altra metà mettete carboidrati ad assorbimento lento (cereali integrali) e verdure.-Vita sana: tanto sonno (accelera il metabolismo), niente sigarette né alcolici, tè verde in abbondanza.-Sport: con misura. Sì al movimento, ma senza esagerare (30 minuti al giorno): troppo, fa male.

Più Popolare

PROTEINE A VOLONTÀ: LA DIETA DUKAN

Ovvero, quella che avrebbe permesso a Kate (e Pippa) Middleton di arrivare in splendida forma alle nozze con William d'Inghilterra. La dieta del controverso Pierre Dukan si basa su una lista di circa 100 alimenti concessi (per saperne di più, La dieta Dukan: i 100 alimenti a volontà, Sperling & Kupfer) e alternati sulla base di quattro fasi specifiche. Eccole.

  • L'attacco. Si mangiano solo proteine (72 cibi concessi), ma a volontà. Dura da 3 a 10 giorni a seconda dei chili da perdere.
  • La fase crociera. Continua fino al raggiungimento del peso forma. Si alternano giornate di sole proteine a giornate in cui ai 72 cibi proteici vengono aggiunte 28 verdure specifiche. Si perde, in media, un chilogrammo a settimana.
  • Consolidamento. Dura 10 giorni per ogni chilo perso nelle prime due fasi. Reintegra quasi tutti gli alimenti in due pasti "di gala".
  • Stabilizzazione. È un regime definitivo. Si può mangiare qualsiasi alimento a condizione che un giorno alla settimana si consumino solo proteine, che si mangi crusca d'avena ogni giorno e che si faccia attività fisica.

Per approfondimenti è utile il sito www.dietadukan.it, dove ci si può registrare per avere un programma dimagrante personalizzato e dove si può partecipare a chat chiedendo chiarimenti agli specialisti dello staff.

TRE CHILI IN MENO IN UN MESE CON LA DIETA ZONA

Ecco lo schema che permette di perdere dai 500 ai 700 grammi a settimana. È utile anche come regime di mantenimento

Prima settimana

  • Colazione 60 g di affettato magro (prosciutto cotto, arrosto di tacchino o di pollo) o 70 g di mozzarella magra; 2 fette di pane integrale (40 g) o 2 fette biscottate integrali (30 g) o un frutto grande o 2 piccoli; 6 mandorle o noccioleo anacardi o 15 pinoli; una tazza di tè, meglio se verde, o cappuccino o caffè amari o con pochissimo fruttosio o miele di acacia o di castagno.
  • Spuntino 2 yogurt bianchi magri.
  • Pranzo Un piatto di verdure, 100 g di carne o 120 g di pesce; un frutto grande o 2 piccoli o un frutto piccolo e 20 g di pane integrale; un cucchiaio di olio extravergine d'oliva.
  • Spuntino 20 g di Parmigiano, un frutto piccolo.
  • Cena Un piatto di verdure o di ortaggi o un piatto di minestra o di passato di verdure miste; 100 g di carne o 120 g di pesce; un frutto grande o 2 frutti piccoli; un cucchiaio di olio extravergine d'oliva.
  • Spuntino Serale Un bicchiere di latte parzialmente scremato da 200 g.

Seconda settimana

Fuori casa, per costruirsi un pasto bilanciato su misura: la quota di proteine deve corrispondere al volume del proprio palmo, senza le dita. La quota di grassi deve essere valutata a occhio secondo la propria necessità. Quanto ai carboidrati: la quota delle verdure non si conteggia; se sono favorevoli (frutta) devono corrispondere al volume di 2 propri pugni, se invece sono sfavorevoli (pane, pasta, riso, patate) devono corrispondere a un proprio pugno. Se si sceglie il dolce, non si devono mangiare altri carboidrati e la porzione deve corrispondere a circa metà del proprio pugno. Se si beve un bicchiere di vino o una birra piccola, bisogna ridurre i carboidrati del pasto tenendo presente che ognuna di queste bevande corrisponde a un piccolo frutto.

  • Colazione 150 g di ricotta magra con un cucchiaino di marmellata; una fetta biscottata integrale (15 g); 6 mandorle o nocciole o anacardi o 2 noci; una tazza di tè verde o cappuccino o caffè amari o con pochissimo fruttosio (o miele di acacia o di castagno).
  • Spuntino Una barretta 40-30-30 (40 per cento di carboidrati, 30 per cento di proteine e 30 per cento di grassi).
  • Pranzo al bar. Un piatto unico: proteine quanto il volume del palmo e verdure; un cucchiaio di olio extravergine d'oliva; macedonia oppure un frutto grande e uno piccolo, oppure 3 frutti piccoli oppure una fettina (15-20 g) di pane integrale e un frutto grande oppure un pacchettino di grissini da bar (15 g) e un frutto grande.
  • Spuntino 20 g di bresaola; un frutto piccolo; 8 pinoli.
  • Cena Un piatto di verdure o di ortaggi o un piatto di minestra o di passato; 100 g di salmone in salamoia o 100 g di arrosto di tacchino o 250 g di ricotta magra; un frutto grande o 2 frutti piccoli; un cucchiaio di olio extravergine d'oliva.
  • Spuntino Un bicchiere di latte parzialmente scremato da 200 g.

Terza settimana

  • Colazione Un toast con 2 fette di pane integrale (40 g) e 60 g di ripieno tra prosciutto e formaggio; una tazza di tè verde, oppure cappuccino o caffè amari o con pochissimo fruttosio oppure miele di acacia o di castagno.
  • Spuntino 250 ml di Soya Drink 40-30-30.
  • Pranzo al bar Un piatto unico di proteine quanto il volume del palmo e verdure; macedonia oppure un frutto grande e uno piccolo, oppure 3 frutti piccoli oppure una fettina (15-20 g) di pane integrale e un frutto grande oppure un pacchettino di grissini da bar (15 g) e un frutto grande; un cucchiaio di olio extravergine d'oliva.
  • Spuntino Un panino integrale (20 g); 30 g di tonno o affettati magri (prosciutto cotto, arrosto di tacchino o di pollo); 3 olive snocciolate. Oppure mini happy hour prima di cena: una noce di Parmigiano; un aperitivo in un bicchiere piccolo.
  • Cena Un piatto di verdure o di ortaggi oppure un piatto di minestra o di passato di verdure miste; 90 g di salmone affumicato o una scatoletta di tonno sott'olio (80 g) ben sgocciolato o 3 formaggini cremosi light da 80 g l'uno; un frutto grande o 2 piccoli; un cucchiaio di olio extravergine d'oliva.

Quarta settimana

  • Colazione 200 g di spremuta d'arancia; 40 g di Parmigiano; una tazza di tè amaro o con pochissimo fruttosio o miele di acacia o di castagno.
  • Spuntino Una confezione di cracker 40-30-30.
  • Pranzo al bar Un piatto unico, proteine quanto il volume del palmo e verdure; un frutto grande e uno piccolo, oppure 3 frutti piccoli oppure una fettina (15-20 g) di pane integrale e un frutto grande oppure un pacchettino di grissini da bar (15 g) e un frutto grande; un cucchiaio di olio extravergine d'oliva.
  • Spuntino 2 albumi sodi; un frutto piccolo; 6 pistacchi.
  • Cena Un piatto di verdure; 75 g di speck sgrassato o 200 g di fiocchi di latte o 3 hot dog di soia o un hamburger e mezzo di soia; un frutto grande oppure 2 frutti piccoli; un cucchiaio di olio extravergine d'oliva.

COSA NE PENSI?

Fitness
CONDIVIDI
Vuoi diventare elastica come un gatto?
Fai come i felini: allunga i muscoli e mantieni il corpo tonico con lo stretching, un'attività fisica slow che è anche un favoloso antiage
ansia-da-stress-sintomi-cause-rimedi
Salute
CONDIVIDI
Ansia da stress: come sconfiggere le emozioni negative
L'ansia da stress rende la vita quotidiana più complicata: ma per combattere il nemico bisogna prima conoscerlo molto bene
depressione-stagionale-autunno-rimedi-sintomi
Emozioni
CONDIVIDI
Autumn blues, no grazie: 7 rimedi contro la tristezza autunnale
Con il cambio di stagione, la depressione autunnale è in agguato: ecco come combattere con successo malinconia e tristezza
hm-donne-ladylike-video-nuova-campagna
Emozioni
CONDIVIDI
Ladylike: H&M celebra tutti i modi di essere donna
Con la nuova campagna per l'autunno H&M distrugge gli stereotipi e ridefinisce la parola "femminilità"
gratitudine
Emozioni
CONDIVIDI
6 buoni motivi per imparare a dire grazie
Saper esprimere gratitudine migliora la qualità della nostra vita, ridà speranza e ottimismo anche nei momenti difficili​
fertility-day-gioia-lorenzin
Salute
CONDIVIDI
Fertility Day: 14 domande a Beatrice Lorenzin
Botta e risposta tra le lettrici di Gioia! e il ministro sulla campagna della discordia ma anche su bonus bebè, mamme single, educazione...
Salute
CONDIVIDI
Respira: ti fa bene
Scopri le tecniche di respirazione che impazzano in America: antiage, detox e contro gli effetti dello stress
lupus-malattia-selena-gomez-les-concerto
Salute
CONDIVIDI
Lupus, le cose da sapere sulla malattia di Selena Gomez
È una patologia autoimmune e cronica, che colpisce diversi organi e provoca depressione e attacchi di panico, ma si può tenere a bada​​
consigli-per-assumere-una-nuova-e-sana-abitudine
Emozioni
CONDIVIDI
7 consigli per assumere una nuova e sana abitudine
Mangiare in modo corretto, smettere di fumare, fare attività fisica, meditare​: non riesci a cambiare abitudini? Usa il metodo dei piccoli...
dieta-a-zona-come-dimagrire-ormoni
Diete
CONDIVIDI
Dieta a zona: come dimagrire sfruttando gli ormoni
Nonostante le critiche, la dieta a zona è tra le più amate e più semplici da seguire per perdere peso​​