Sei sempre stanca? Con questi 9 cibi affronti il cambio di stagione alla grande

Scordati caffè e bevande eccitanti: da ora in poi la giusta dose di energia per tirarti su durante il cambio di stagione arriva da questi cibi buoni e sani

Più Popolare

Stanca? Lo siamo tutte. È quel periodo dell'anno in cui le giornate sono più brevi, le notti più lunghe. È tutto nella norma, d'accordo, solo che sembra tutto un po' più difficile. Prima di allungare la mano verso la terza tazza di caffè della giornata o verso una lattina di Red Bull (che, come dimostra un nuovo studio, può farti accumulare gli zuccheri in eccesso come grasso e ostacolare l'assorbimento delle sostanze nutritive di qualsiasi altro cibo si mangi dopo, e farti sentire letargica e depressa dopo la botta iniziale), prova a inserire nella tua alimentazione questi cibi naturali dall'alto potere energetico. Perfetti per affrontare il cambio di stagione, quando ci si sente esausti e si dormirebbe sempre (vero?).

Advertisement - Continue Reading Below

1. Banana

Unica e inimitabile: la banana è un concentrato di energia. Composta principalmente da zuccheri naturali (glucosio, fruttosio e saccarosio) e piena di fibre, la banana è anche ricca di potassio. Assicurati di mangiarne almeno una al giorno, da sola o tagliata a pezzettini con dello yogurt. Per una botta di energia puoi provare l'abbinamento con la tua crema di nocciole preferita.

2. Tè matcha

Sappiamo che ora va di moda la curcuma, ma non si possono negare le proprietà energizzanti di questo speciale tè verde. Il matcha è una pianta che nasce dalla terra, le cui foglie vengono coltivate in condizioni speciali per renderli più dense di nutrienti, e ha lo stesso effetto di una tazza di caffè, col vantaggio di durare più a lungo. Inoltre, a differenza del caffè, favorisce la concentrazione e la lucidità mentale. Impossibile non amarlo!

Più Popolare

3. Riso integrale

Il riso integrale è un carboidrato a lento rilascio di energia ed è ricco di manganese, che aiuta l'organismo a convertire il cibo in carburante. Per un pomeriggio produttivo aggiungilo a del peperoncino o a uno stufato di fagioli da mangiare a pranzo.

4. Miele

Un cucchiaio di miele è l'equivalente sano di una bevanda energetica ricca di glucosio. Da aggiungere a dell'acqua calda e limone prima di svolgere attività fisica e da abbinare a qualsiasi tipo di alimento dopo l'allenamento, dal tè allo yogurt.

5. Uova

Un piccolo uovo fornisce al tuo corpo il 30% del fabbisogno giornaliero di proteine ed è ricco di aminoacidi e omega 3. Inoltre rilascia energia a lungo termine. Cerca di mangiare uova da due a tre volte a settimana, preferibilmente a colazione, come da usanza anglosassone. Se sei di fretta, fai bollire un paio di uova la sera prima: con spinaci e una focaccia di avena saranno un pasto completo.

6. Noci e mandorle

Mandorle e noci sono incredibilmente dense di nutrienti, in particolare quelle del Brasile. Le mandorle, in particolare, sono ricche di rame e manganese, sali minerali che assicurano al nostro organismo flussi di energia costanti per tutto il giorno. Tieni un sacchetto di noci e mandorle sulla tua scrivania da sgranocchiare come spuntino tra un pasto e l'altro. E se hai tempo, lascia in ammollo la frutta secca per tutta la notte: risulterà più digeribile.

7. Olio di pesce

Il pesce grasso come il salmone è ricco di omega-3, proteine e minerali come la riboflavina. Questi a loro volta aiutano il corpo ad assorbire altri nutrienti in modo più efficace, il che significa che si ottiene più energia dal cibo. Prova a mangiarne un paio di pezzi a settimana.

8. Funghi

Una porzione di funghi fornisce quasi il 50% della quantità di ferro giornaliera raccomandata. Il ferro è essenziale per il trasporto di ossigeno attraverso la circolazione sanguigna - senza un apporto di ossigeno efficiente, possiamo sentirci stanchi e assonnati. Aggiungili a pranzo alla tua insalata pranzo o ad una zuppa nutriente per evitare un crollo psico-fisico a metà pomeriggio.

9. Acqua

Ultima, ma di certo non per importanza, la cara amica acqua. L'acqua aiuta i nutrienti di trasporto e ossigeno in tutto il corpo, il che significa che se ti senti stanca, potrebbe essere un segnale di scarsa idratazione e, quindi, che necessiti di più acqua. Assicurati di berne almeno due litri al giorno, di più se si sta facendo esercizio fisico.

Da: HarpersBazaarUK
More from Gioia!:
Diete
CONDIVIDI
3 diete lampo per perdere peso in una settimana
Solo 7 giorni e 3 opzioni per tornare in forma velocemente: attenzione, però, a scegliere quella giusta
Diete
CONDIVIDI
Qual è la dieta giusta per dimagrire?
Un libro intitolato Quanto basta ci ricorda gli errori più comuni che facciamo quando vogliamo dimagrire
Diete
CONDIVIDI
3 diete veloci ed efficaci per perdere peso
Perdere peso in soli tre giorni, prediligendo gli alimenti sani e senza soffrire la fame? Si può!
11 cibi sanissimi  che contengono poche calorie e si possono mangiare a volontà
Diete
CONDIVIDI
11 cibi sanissimi che contengono poche calorie
Calorie e proprietà di 11 alimenti che fanno bene alla nostra salute e che ci aiutano anche a dimagrire
Diete
CONDIVIDI
Come sono dimagrita con la prima dieta social
Fiorella Loffredo ha perso molti chili grazie a una dieta che ha postato ogni giorno su Facebook: ora racconta tutto in un libro
Diete
CONDIVIDI
Prova bikini? 3 diete che funzionano
Scopri 3 diete famose per perdere peso in modo sano e veloce: scegli quella più adatta a te
Diete
CONDIVIDI
Abbasso le dittature, anche della forma fisica
Curatevi, mettetevi a dieta, fatevi belle: ma fatelo per voi, senza ossessioni, con allegria
Diete
CONDIVIDI
Che dieta ha fatto Pippa prima delle nozze?
Per essere tanto sottile nel suo abito di pizzo Pippa Middleton ha seguito la Dieta Sirt, la stessa che ha fatto dimagrire Adele
Diete
CONDIVIDI
Perdere fino a 5 kg al mese è un sogno possibile?
Il digiuno a intermittenza promette (quasi) miracoli: ma la dieta fasting fa davvero perdere peso in fretta anche senza fare sport?
ho-sempre-fame-motivi-scopri-perche-lo-diciamo
Diete
CONDIVIDI
Fame nervosa, questi sono i rimedi che funzionano
Il neurobiologo americano Stephan J. Guyenet svela i trucchi per dimagrire eliminando gli sgarri nel libro Il cervello affamato