Cosmetici bio: come riconoscere i prodotti veramente green

7 italiane su 10 preferiscono affidarsi a cosmetici bio, rispettosi dell'ambiente e vegani: ma cos'hanno di diverso dagli altri? Ecco una guida per orientarsi nell'acquisto

Più Popolare

Cosmetici bio, trucchi e creme vegane, green beauty: il trend del naturale dilaga, ma al riguardo c'è ancora parecchia confusione. Perché il desiderio di affidarsi a prodotti che rispettano l'ambiente e che ci danno la sensazione di nutrire la nostra pelle con il potere degli elementi della natura, oggi spesso si scontra con la scarsa informazione. Come orientarsi?

Occhio alla lista degli ingredienti

«Non essendoci ancora una legislazione ufficiale, un primo aiuto arriva dall'Inci, la classificazione internazionale utilizzata in tutti gli stati membri dell'Unione europea per indicare, in etichetta, gli ingredienti dei prodotti cosmetici», spiega il dottor Umberto Borellini, cosmetologo a Milano. «Per esempio, se i nomi delle sostanze vegetali e delle piante sono scritti in latino, si può parlare di ingredienti davvero naturali. Sempre attraverso l'Inci si può verificare se gli eccipienti (come gli oli, che servono a spalmare la crema) sono vegetali, ovvero olio  di mandorle dolci, di mais, di borragine, eccetera. Occhio agli ingredienti «ingannevoli», tipo siliconi, petrolati, e ai conservanti, ovvero parabeni e formaldeide: non solo non sono naturali,  ma alcuni possono perfino rivelarsi nocivi».

Advertisement - Continue Reading Below

L'importanza delle certificazioni

Altra garanzia sono le certificazioni. Per esempio, il marchio Cosmos, Cosmetic organic standard, dal 2009 stabilisce, in Europa, le caratteristiche dei cosmetici green. «Per naturale si intende una formulazione a base di piante o fitoestratti che rappresentino almeno il 98% della composizione, con una minima componente di sostanze chimiche di supporto», precisa Borellini. «Mentre i prodotti bio devono contenere almeno il 95% di sostanze ottenute da coltivazioni biologiche ed estratte senza danneggiare l'ambiente». I cosmetici vegani, infine, devono essere privi di prodotti di origine animale come cera d'api,  glicerina, lanolina, ma anche muschio animale e latte. Ma vediamo come orientarsi sullo scaffale.

Più Popolare

Piante officinali e fitoestratti.

Ami la natura e il suo trionfo di spezie, erbe mediche e paesaggi rurali. Apprezzerai il marchio Specchiasol, che con la sua produzione a San Demetrio, in Puglia, in 180 ettari di terreno coltivati con ben 100 specie di piante officinali e aromatiche, riesce a produrre tisane e infusi di ogni tipo, estratti fluidi, tinture madri, estratti vegetali e propoli. Poche aziende, in Italia, hanno una certificazione biologica che garantisce tutta la filiera produttiva, con una produzione di integratori e cosmetici naturali da agricoltura biologica e a basso impatto ambientale secondo i principi della ecobiocosmesi.

Integratore riequilibrante: Phisio Balance, Specchiasol (€19,50).
Advertisement - Continue Reading Below

Attivi bio e cruelty free

Ti farà piacere sapere che 
alcune aziende non fanno test cosmetici sugli animali. Come L'Erbolario, che ha instaurato un vera e propria love story con la natura. Nel suo Laboratorio Ricerca Estratti di Lodi (MI), le materie prime sono tutte certificate e garantite bio. 
E nella preparazione dei profumi, le essenze vengono lasciate macerare a lungo, affinché le fragranze siano più naturali possibile. Filosofia simile per Mediterranea, brand ligure che utilizza solo materie prime autoctone.

Crema viso per pelli sensibili 24 Ore Delicalma, L'Erbolario (€ 29,90).

Approccio olistico per riequilibrare

In Inghilterra, il marchio The Organic Pharmacy, fondato 
nel 2002 a Londra dalla farmacista e omeopata Margo Marrone, propone una linea di prodotti organici ed erbe dalle proprietà curative che rispettano 
la pelle e aiutano l'organismo 
a ritrovare il proprio benessere 
in modo naturale. Il rapporto equilibrato fra mente e corpo, incoraggiato da formule multisensoriali che sono in grado di stimolare la pelle, è la filosofia vincente anche del marchio australiano Aesop, famoso per il suo approccio olistico: in pratica, i cosmetici funzionano, 
ma soltanto se si conduce una 
vita sana, abbinando una dieta equilibrata al movimento fisico adeguato, svolto con regolarità.

Idratante: Geranium Leaf Body Balm, Aesop (€ 29).

Per una bellezza equosolidale

 Il brand inglese Neal's Yard Remedies sceglie solo ingredienti naturali e sostiene la comunità africana di Samburu, in Kenya (estrazione di resine da parte delle donne del villaggio) e la cooperativa marocchina di Fatima (olio di argan). L'attenzione all'economia africana, in particolare alle donne del Burkina Faso, è uno dei valori del brand L'Occitane, che impiega parte dei profitti per sostenere le persone con deficit visivi. Oltre 250 filiere con processi realizzati nel rispetto per piante e alberi, infine, sono considerati dal marchio Yves Rocher cruciali per l'ecosistema. Al punto da istituire una fondazione con l'obiettivo di piantare, entro il 2020, 100  milioni di alberi nel mondo, 
a sostegno di comunità locali. Altro brand francese, Caudalie, leader nell'antiage cosmetico 
e nella vinoterapia, devolve l'1% del fatturato a varie associazioni. 

Antiossidante: Power Juice.02, Depuravita (€ 13).

Breve dizionario verde

Fitoestratto: estratto di origine vegetale prodotto da molte piante e presente nelle foglie, nella buccia dei frutti, nella resina, nei rami e nel legno.

Pianta officinale: un vegetale (o parte di esso) contenente principi attivi utilizzabili nel settore farmaceutico, cosmetico, alimentare.

Olio essenziale: si ottiene dalla materia vegetale attraverso la distillazione con vapore o tramite processi meccanici.

More from Gioia!:
Viso e Corpo
CONDIVIDI
Tutte prima o poi dovremo fare i conti con la carenza di ferro: check sui sintomi e le cure
Scopri quali sono i primi sintomi della mancanza di ferro e come combatterla con l'alimentazione
Viso e Corpo
CONDIVIDI
Arisa da standing ovation pensa solo a migliorarsi e se per farlo serve l'apparecchio, che apparecchio sia
La metamorfosi beauty di Arisa passa dai social: il suo nuovo look è quello che mai ci saremmo aspettati da lei
Viso e Corpo
CONDIVIDI
"Tatuarmi? Che grave errore!" Il laser per eliminare i tatuaggi funziona davvero? E quanto costa?
Tutte le risposte alle domande più frequenti sulla rimozione dei tatuaggi tramite laser
Viso e Corpo
CONDIVIDI
Le coppie non dovrebbero mai andare a correre insieme. Motivo? Rischio implosione. Ma parliamone…
Se cerchi un compagno di allenamento guarda altrove: allenarti con lui/lei potrebbe essere un vero incubo
Viso e Corpo
CONDIVIDI
Che cos'è il ritmo circadiano e perché seguirlo può renderti ancor più bella
L'alternarsi del giorno e della notte scandisce il funzionamento del nostro corpo: scopri come potenziare questo miracolo naturale
Viso e Corpo
CONDIVIDI
Come sarà il sesso del futuro? Forse virtuale, ma comunque una good vibe
Scienza e ingegneria si stanno impegnando per il futuro del nostro piacere, tra baci a distanza e vibratori governabili da remoto
Viso e Corpo
CONDIVIDI
"È così spropositamente grassa che qualunque cosa indossi non può donarle" la storia di Maria Callas prima di Maria Callas
Un po' di chiarezza sulla misteriosa storia dietro alla folle perdita di peso della Divina Callas
Viso e Corpo
CONDIVIDI
Come cambia il sesso a 40 anni e come migliorarlo rompendo i tabù più vecchi del mondo
Con l'aiuto di un libro e alcuni esperti, abbiamo preparato un piccolo manuale strategico per non perdere di vista il desiderio
Viso e Corpo
CONDIVIDI
Il corpo perfetto di Martina Colombari è frutto di questi 5 sport?
Giovane-giovane, tonica-tonica, e non ci può fare niente. Oppure fa tantissimo?
Viso e Corpo
CONDIVIDI
Sono almeno tre i dettagli di una donna che la rendono tecnicamente irresistibile
Perché una donna è considerata più attraente rispetto a un'altra? Ecco tutto quello che devi sapere, dal colore dei capelli alle misure del...