Smalto cotto, cos'è e come si usa

Smalto cotto: un must da scoprire per una manicure d'avanguardia e duratura.
Non sapete cos'è? Scoprite con noi come avere facilmente unghie perfette

Più Popolare

Lo smalto cotto è il must del momento e sapere cos'è e come si usa assicura un netto vantaggio nelle conversazioni fra amiche. Se non ne avete mai sentito parlare non scoraggiatevi, qui di seguito scoprirete tutto su questa nuova moda entrata prepotentemente a far parte della manicure. Prima di tutto vediamo cos'è lo smalto cotto. In poche parole si tratta di uno smalto semi-permanente di nuova generazione che, oltre a regalare qualche vantaggio dal punto di vista economico, ha anche il pregio di essere facilmente rimovibile quando si affaccia il desiderio di cambiare il colore delle proprie unghie. I risultati, tra l'altro, sono veramente notevoli: unghie brillanti e protette, smalto che non si scheggia, mani sempre curate e tanto tempo risparmiato. Come nel caso dello smalto semi-permanente, presso i centri specializzati l'unghia viene irradiata con una lampada di polimerizzazione UV e, successivamente, trattata con una base e un fissativo.

Advertisement - Continue Reading Below

Ma allora cosa cambia? Semplice, il tipo di smalto che, in questo caso, è un normale smalto per unghie che, però, deve essere cotto. La sorpresa sta nel fatto che potete farlo anche voi a casa e ora è arrivato il vostro momento. Fate un'accurata manicure rimuovendo le cuticole e disegnate con la limetta la forma delle unghie, rotonde, squadrate, appuntite, lunghe o corte che siano non rappresentano un impedimento per la stesura dello smalto cotto. Conclusa questa operazione mettetevi ai fornelli! Rovesciate nel pentolino un vecchio smalto che giace dimenticato da qualche tempo in un cassetto di casa. Appena inizia a scaldarsi vi accorgerete che, in già in questa prima fase di cottura, il colore dello smalto inizierà ad accendersi, diventando lucido, vigoroso e levigato, regalando alla vostra tinta preferita una "grinta" tutta particolare. Qualche minuto di cottura è sufficiente, rovesciatelo in un piccolo contenitore e, anche se state scalpitando per provarlo, lasciatelo raffreddare prima di utilizzarlo.  

Più Popolare

Nel frattempo, ora che iniziate ad avere un'idea di cos'è lo smalto cotto passiamo al punto successivo: come si usa. Prima di tutto rassicuratevi, il procedimento è molto semplice e i risultati sono praticamente assicurati. Iniziate a stendere sull'unghia una normale base di quelle che vengono solitamente impiegate per lo smalto semi-permanente e, una volta che questa si è perfettamente asciugata, ricopritela accuratamente con una leggera mano di smalto normale. Lasciate asciugare bene, possibilmente utilizzando il fornetto nel caso ne possediate uno. Ripetete nuovamente l'operazione e, solo quando anche il secondo strato di smalto semplice si sarà asciugato procedete stendendo sulle unghie lo smalto cotto e lasciatelo asciugare per un paio di minuti, sempre aiutandovi con il fornetto. Il gioco è fatto, il tutto è molto semplice e le unghie brillano già di una luce nuova che durerà a lungo. 

Per passare a un successivo esperimento, un batuffolo di cotone imbevuto del solito acetone sarà sufficiente per rimuovere lo smalto e provare un nuovo colore, ma non prima di aver lasciato respirare le unghie per un paio di giorni. Ora che sapete tutto su cos'è lo smalto cotto e come usarlo avete in mano le carte giuste per spiegare alle amiche le ultime tendenze della moda.  

Read Next:
make up 2017: le tendenze trucco
Make Up
CONDIVIDI
7 nuove tendenze trucco da provare
Scegli lo stile che più ti piace fra i nuovi trend della bellezza, seguendo l'esempio di celeb e beauty icon
Gwen Stefani è la nuova Ambasciatrice Mondiale di Revlon
Make Up
CONDIVIDI
Gwen Stefani, una che di make up se ne intende
La cantante, mamma e influencer è la nuova ambasciatrice mondiale di Revlon (e celebra l'amore)
Make Up
CONDIVIDI
La spugnetta da trucco che ti cambierà la vita
In silicone, ipoallergenica, non assorbe i batteri: ecco perché non potrai più farne a meno
Kaia Gerber, figlia di Cindy Grawford, e il make up Marc Jacobs Beauty
Make Up
CONDIVIDI
Il make up trendy di Kaia Gerber, come si fa
Ispirati al suo look per creare il tuo, con la nuova collezione 2017 di Marc Jacobs
Golden Globe 2017: copia il make up di Lily Collins
Make Up
CONDIVIDI
Copia il beauty look di Lily Collins
Il tutorial per copiare il make up in rosso e rosa, romantico ma audace, firmato Lancôme
rossetti rossi
Make Up
CONDIVIDI
I 50 rossetti rossi più belli del 2016
Dalla tonalità intensa a quella pop: il 2016 è stato l'anno del rossetto rosso, come dimostrano le celeb
Trucco per Capodanno: 5 make up couture
Make Up
CONDIVIDI
Trucco Capodanno: 10 make up Couture
Polveri preziose e texture scintillanti, i must have glamour per brillare come una stella
helen mirren senza trucco
Make Up
CONDIVIDI
Helen Mirren: «Donne, senza trucco siete più belle»
L'attrice spera che diventi sempre più di moda essere belle al naturale, senza make up
trucco occhi, le idee make up per natale e capodanno
Make Up
CONDIVIDI
7 idee per truccare i tuoi occhi a Natale
Dallo smokey eyes allo sguardo luminoso con i glitter
Make Up
CONDIVIDI
Come truccare gli occhi con il glitter eyeliner
Imperativo è brillare ma non solo per le feste: ecco tutto quello che devi sapere sull'ultima tendenza make up