Truccarsi diventa un'impresa facilissima se segui i consigli di questi make up artist

Il trucco è un'arma formidabile, se sai come usarla: ecco una guida completa alla scelta dei prodotti a seconda delle tue esigenze e i suggerimenti dei "pro" per applicarli al meglio

Più Popolare

Una cosa è certa: il trucco ci rende tutte più belle in pochi minuti.E allora impariamo come sfruttarlo al massimo. Con le dritte di tre noti professionisti, che spiegano come scegliere i prodotti più adatti alle vostre capacità, che siate alle prime armi o artiste dello smokey. Si parte dalla base, con Donatella Ferrari, national make up artist Armani .

Base perfetta

Due step essenziali per preparare la pelle al trucco e valorizzare i volumi.

Advertisement - Continue Reading Below

I primer

Perché: uniformano la pelle e rendono più scorrevole l'applicazione dei prodotti successivi.

Quando: Si applicano sempre prima del fondotinta, con le dita.

Texture: il primer in gel rende la pelle levigata stile Photoshop; quello in crema è più protettivo.

Primer Base, Peau Parfaite, Yves Rocher (€ 14,95).

Gli illuminanti

Perché: danno freschezza al viso e creano punti luce che accentuano i volumi (zigomi, palpebra superiore, collo, centro della bocca).

Più Popolare

Quando: sempre dopo il fondotinta, con l'applicatore in dotazione.

Il tip in più: la scelta del colore dipende dall'effetto make up; la tonalità passepartout è l'albicocca, che scalda la carnagione.

Click & glow, Lancôme (€ 35).

Quale fondotinta?

È il prodotto must. Perché toglie il grigiore, uniforma la pelle, nasconde le discromie. E può avere un'azione mirata di trattamento: idratante, antiage, illuminante, opacizzante, liftante (o, in generale, leggero)... Le parole chiave sono tre: texture, coprenza, finish. Scegliete il vostro!

Fluido

Per chi è: è il fondo più diffuso e versatile, con strutture più o meno ricche (gli antiage sono molto cremosi) e formule per tutte le esigenze.

Advertisement - Continue Reading Below

Il finish: è coprente, quindi adatto in caso di carnagione spenta e macchie; lascia la pelle elastica e levigata.

Come si applica: il top è stenderlo con il pennello, perché permette di ottenere un risultato uniforme senza usare tanto prodotto (effetto maschera scongiurato). Se ne mette un po' sul dorso della mano e lo si stende dal centro del viso verso l'esterno.

Il tip in più: passate il pennello con il residuo anche sulle palpebre.

Double Wear Nude, Estée Lauder (€ 49).

Compatto

Per chi è: se vi piace la pelle di porcellana (stile Kim Kardashian) questo è il fondotinta per voi; ma in caso di pelle mista o grassa, optate per la versione opacizzante.

Il finish: è il fondo più coprente, particolarmente adatto alla cute secca e sensibile, perché forma un film protettivo long lasting, che scherma bene anche dai raggi Uv.

Come si applica: facile facile, con la spugnetta in dotazione (da lavare con sapone una volta alla settimana).

Il tip in più: vista la texture corposa, scegliete bene il colore per evitare contrasti con il collo e le mani.

Sheer and Perfect Compact Foundation, Shiseido (€ 50).

In olio

Per chi è: è il preferito da chi non ama il fondotinta. Formulato con oli secchi, non unge ma regala al viso massima luminosità con un effetto davvero nude.

Advertisement - Continue Reading Below

Il finish: è il meno coprente, uniforma l'incarnato con estrema naturalezza, ideale per prolungare l'abbronzatura. Ma non funziona per nascondere le imperfezioni.

Come si applica: con le dita, e l'accortezza di usare poco prodotto e stenderlo bene, partendo dal centro del viso verso l'esterno.

Il tip in più: agitarlo prima dell'uso.

Maestro Fusion Make Up, Giorgio Armani Beauty (€ 55).

Cushion

Per chi è: se la praticità per voi conta più di tutto, questo è il vostro fondo. Ha il vantaggio che potete modularne la coprenza e usarlo facilmente per i ritocchi durante la giornata.

Il finish: la luminosità è il suo punto forte, in più confort e leggerezza.

Come si applica: usate la spugnetta in dotazione, considerando che più la si preme sul cuscinetto, più prodotto si preleva.

Il tip in più: se lo sguardo è affaticato a fine giornata, usatelo pure come correttore.

Aqua Nude Cushion, Guerlain (€ 47,90).

Un tocco di fard

Serve per scolpire la forma del viso - anche con l'effetto draping - seguendo una regola di base: i colori chiari (rosa e pesca) si applicano in orizzontale sullo zigomo con effetto "pomette". Quelli scuri si stendono in obliquo al di sotto della sporgenza.

In polvere

Per chi è: è la versione più usata, anche se non è la più facile.

Come si applica: indispensabile il pennello tondo, per dosare il prodotto senza creare macchie.

Il finish:perlato (per le più giovani), mat (consigliato per le pelli mature) o satinato; ma anche la stesura conta: può essere più grafica o sfumata. Perfetto per i ritocchi.

Like a Doll Luminys Blush, Pupa (€ 15,50).

In crema

Per chi è: i make up artist lo preferiscono, non perché sia un prodotto tecnico, ma per la sua versatilità.

Più Popolare

Come si applica: sia con le dita (più facile), sia con il pennello.

Il finish: è morbido e pittorico, ideale per il trucco del mattino (meno per i ritocchi), si dosa facilmente con un risultato molto naturale.

Phyto Blush Twist, Sisley (€ 51).

Poi la cipria

È il gesto finale, che perfeziona il trucco. Con due funzioni: opacizzare o illuminare.

Compatta: è la versione più comoda, da tenere in borsa per togliere il lucido o uniformare; si applica con la spugnetta picchettando (mai strisciare, altrimenti si porta via il fondotinta)

In polvere libera:ha un risultato più trasparente; se ne stende un velo sul centro del viso (zona T), con un pennello grande rotondo.

Cushion:è la versione più nuova; applicazione super pratica, con un finish molto simile alla tradizionale cipria compatta.

Cipria compatta, Collistar (€ 30).

Effetto lipstick

Rossetto nude o rosso fuoco? In realtà, la scelta dipende anche dall'abito e dall'umore. Ma c'è un principio generale, come spiega Maurizio Calabrò, lead makeup artist Nars Italia. «Il trucco della bocca è intimamente legato a quello degli occhi: se lo sguardo è morbido e naturale, le labbra possono essere strong. E viceversa. Un esempio: se sulle palpebre si gioca con i prugna, l'indaco o il blu scuro, meglio optare per labbra chiare, nelle tonalità rosate più delicate. Ma non conta solo il colore:il finish fa la differenza. Tenendo presente che il mat segna le labbra mature, il gloss ha un effetto volumizzante e il satinato è il più democratico: sta bene a tutte».

Rossetto Matt, Korff.

E infine l'ombretto

Per la scelta dei colori, contano il gusto personale e il look che si vuole creare. Ma prima è necessario il primer, che uniforma la palpebra e fissa l'eyeshadow.

Liquido

Per chi è: è la versione più nuova, consigliata anche alle inesperte.

Il finish: leggerissimo sulla palpebra, ha un'ottima resa colore e un'aderenza long lasting.

Come si applica:con il pennellino (spesso incorporato) per un'applicazione più precisa. Si parte dell'attaccatura delle ciglia e si procede verso l'alto.

Outrageous Eyeshadow, Sephora (€ 12,90).

In crema

Per chi è: è un prodotto trasversale, indicato soprattutto per chi ha fretta e vuole un risultato d'effetto.

Il finish: che sia satinato o metallizzato, è sempre naturale ma brillante.

Come si applica: si stende con le dita (poco prodotto per evitare l'effetto "spessore") o direttamente con i pratici matitoni. Si "tira" dall'interno verso l'esterno coprendo tutta la palpebra. I toni più scuri danno profondità.

Soft Mousse Eyeshadow, Wycon (€ 6,90).

In polvere

Per chi è: è il più diffuso, anche se richiede una stesura tecnica

Il finish:si spazia dall'opaco (sta bene a tutte) al perlato (attenzione, segna le rughe); di tendenza i metallizzati, il bronzo in primis.

Come si applica: il tono scuro si sfuma dal centro dell'occhio verso l'esterno; per quello chiaro, si procede all'inverso, sia sulla palpebra mobile che sull'arcata sopraccigliare.

Lid Pop, Clinique (€ 21).

Mascara & Co.

«Mentre la matita occhi, applicata prima dell'ombretto, serve per correggere la forma dell'occhio, l'eyeliner la valorizza», spiega Claudio Fratoni di Suite 23. Esiste in forma liquida, in crema, in polvere o a pennarello, ma si applica sempre nello stesso modo, a prova di errore: dall'esterno dell'occhio verso l'interno fino a metà e poi dall'interno fino a ricongiungere la riga». E il mascara? «Si stende sulle ciglia con un movimento a zig zag dalle radici alle punte, quindi si ripassa per un effetto allungante. Va applicato sulle ciglia inferiori solo per ingrandire un occhio piccolo o se si vuole un make up più appariscente. Non si sbaglia mai con i toni classici: nero e marrone, i colori fluo solo sulle punte», conclude Fratoni. E qui trovi altri piccoli trucchi per ciglia perfette.

Con scovolino speciale in elastomero: Masterpiece Lash Crown Mascara, Max Factor (€ 18,79).

More from Gioia!:
Make Up
CONDIVIDI
Cliomakeup apre a Milano il suo primo negozio: il tempismo per i regali di Natale è a dir poco perfetto
Quelle buone notizie che ti cambiano la giornata
Unghie Natale: 15 nail gel per le Feste
Make Up
CONDIVIDI
A Natale, mettiti in gioco con 20 nail speciali! Per unghie su-per-la-ti-ve!
Nail art in gel o in smalto semi permanente da sfoggiare ai brindisi delle Feste, da Natale a Capodanno
Levante make up rossetto, segreti di bellezza
Make Up
CONDIVIDI
Ciao sono Chantal e il trucco di Levante a X-Factor è merito mio
Parola d'ordine: coerenza (e un briciolo di pazzia)
Cosa c'è dentro un rossetto
Make Up
CONDIVIDI
Sai cosa c'è (davvero) dentro un rossetto?
L'intervista all'esperto per scoprire che cosa mettiamo sulle labbra
Make Up
CONDIVIDI
Come truccarsi per sembrare acqua e sapone? Tutte le dritte
Il no make up va sempre più di moda, ma se proprio non ce la fai a rinunciare a fondotinta & co., ecco cosa devi fare
Rossetti glitter: i nuovi liptick che luccicano
Make Up
CONDIVIDI
Vuoi labbra che brillino come stelle?
Scopri i nuovi rossetti glitter e le labbra sparkle delle sfilate, da indossare a Natale e Capodanno!
Make Up
CONDIVIDI
L'illusion make up è il trucco da provare se vuoi stupire ad Halloween
Non c'è nessun uso di Photoshop: le ispirazioni più cool dei make up artist condivise su Instagram, non crederai mai a quello che stai per...
Extension ciglia, cosa sapere
Make Up
CONDIVIDI
Extension ciglia = occhi da cerbiatto, sì ma cosa sapere prima del trattamento?
Se vuoi ciglia lunghissime e folte puoi provare con l'allungamento ma ci sono delle cose che devi sapere
ombretto grigio make up occhi
Make Up
CONDIVIDI
L'ombretto giusto per l'inverno è il grigio
Non hai un ombretto grigio nel beauty case? Corri ai ripari!
Make Up
CONDIVIDI
Come fa Vic a essere sempre impeccabile?
La trousse di una celeb è veramente un vulcano di ispirazioni (e di consigli per fare prima)