La forza e il sorriso Onlus: l'importanza della cura del proprio aspetto nell'affrontare il cancro

Un convegno e una raccolta fondi per sostenere i laboratori di bellezza gratuiti dedicati alle donne malate di cancro promossi da La forza e il sorriso Onlus, versione italiana del progetto Look Good Feel Better

Più Popolare

Ritrovare il sorriso nei giorni più duri non è cosa affatto scontata. Lo sa bene La forza e il sorriso Onlus, versione italiana del progetto Look Good Feel Better, nato negli Stati Uniti nel 1989, che promuove laboratori di bellezza gratuiti dedicati alle donne malate di cancro.

3.500 corsi che negli ultimi 10 anni hanno coinvolto sul territorio nazionale 13.000 donne, e circa 500 volontari, affiancando il percorso clinico con un altrettanto fondamentale aiuto pratico e psicologico al grido: mettersi un velo di rossetto non è mai stato così bello (e importante).

Advertisement - Continue Reading Below

L'attività de La forza e il sorriso Onlus è stata al centro di una tavola rotonda dedicata al tema dell'importanza della cura del proprio aspetto nell'affrontare il cancro. A moderare l'incontro, ospitato nella sede di Cosmetica Italia, partner dell'iniziativa, il direttore di Gioia! Maria Elena Viola "Sembra una cosa marginale, quasi frivola preoccuparsi della bellezza quando si affronta una malattia che pone di fronte a degli scogli così imponenti: il dolore fisico, il pensiero della morte, la vita che cambia di colpo e che trasforma il nostro corpo e la percezione che gli altri hanno di noi. Ci si sente sperduti, spaventati, soli. Eppure, è proprio dalla cura di sé che può ripartire la voglia e il coraggio di reagire. Le storie delle donne che hanno partecipato ai laboratori de La forza e il sorriso lo dimostrano. Non solo ritrovano se stesse, prendendo le distanze dalla malattia, ma incontrano delle compagne di viaggio con cui riscoprire la voglia di giocare e stare insieme".

Più Popolare

Durante i laboratori promossi da La forza e il sorriso avviene una vera e propria trasformazione, un moto positivo che colpisce anche le donne più scettiche. "Ammalarsi di tumore è uno degli stress più intensi a cui una persona possa essere sottoposta nel corso della propria vita. Rappresenta un trauma – ha commentato la dott.ssa Florence Didier psicologa presso l'Istituto Europeo di Oncologia di Milano, presente all'incontro insieme ad altri professionisti del settore. – Per molte donne ricominciare a curare il proprio aspetto, o anche solo concedersi le due ore del laboratorio per pensare ad altro e liberare la mente dai pensieri negativi che accompagnano la malattia e le cure è fondamentale per ritrovare il proprio benessere psicologico".

I cosmetici quindi si trasformano da belletti a inusuali strumenti per affrontare meglio la malattia. E se truccarsi è un primo passo verso il sentirsi meglio e riprendere la fiducia in sé stesse è anche uno strumento per migliorare lo stato della propria pelle, donandole cura e idratazione, e in questo caso quindi un valido aiuto anche per guarire.

L'incontro è stato anche l'occasione per presentare Beauty Gives Back, l'iniziativa di raccolta fondi pensata per sostenere la mission della Onlus. L'evento si svolgerà venerdì 27 (12.30/19.00) e sabato 28 ottobre (10.00/19.00) presso lo Spazio Quintessenza del Magna Pars Event Space in Via Tortona 15, a Milano. Un'occasione per vedere da vicino le iniziative promosse da La forza e il sorriso, numerose infatti le postazioni in cui verranno fatti provare gratuitamente trattamenti di bellezza e acconciature, e per sostenere in maniera attiva questo progetto... di bellezza, e che bellezza!

Tutti i partecipanti, che avranno libero accesso alla location, potranno fare la propria donazione e scegliere uno o più omaggi tra i numerosi prodotti cosmetici offerti dalle aziende sostenitrici del progetto e tra gli abbonamenti ad alcune riviste messi a disposizione dal gruppo Hearst Italia, media partner dell'evento.

I sostenitori di Beauty Gives Back: Alés Groupe, Ancorotti Cosmetics, Alfapart, Avon, Beiersdorf, Bio Line, Biotherm, Bottega Verde, Chanel, Clarins, Collistar, Cosmint, Difa Cooper, Directa Lab, Esteé Lauder, Farmen International Cosmetocs, Ferragamo Parfums, Framesi, Gala Helena Rubinstein, I.C.R, Istituto Ganassini, Kiko, Lancome, La Roche Posay, L'Erbolario, Montalto, Natura & Benessere, Pink Frogs Cosmetics, Shiseido, Sifarma – Cnova, Unifarco – Dolomia, Vagheggi, Weleda, Yves Saint Laurent.

More from Gioia!:
Look
CONDIVIDI
Nail art, le tendenze del 2017 si fanno in 4
Nero (sempre e comunque), nude ma anche cuticole colorate (sì, hai letto bene)
Look
CONDIVIDI
8 idee (da paura!) che ti svolteranno Halloween
Non hai voglia di travestirti? Allora, punta tutto su una manicure da brivido
Look
CONDIVIDI
Perché Kate non indossa mai lo smalto?
L'etichetta reale non perdona
Nail art, le tendenze moda inverno 2018
Look
CONDIVIDI
12 nail art per ogni occasione
Tante idee per una manicure sempre perfetta e alla moda
Sfilate primavera estate 2018: i trend beauty da Parigi
Look
CONDIVIDI
25 incredibili beauty look dalla PFW
I make up e gli hairstyling più creativi dalla Ville Lumière
Sfilate primavera estate 2018: il primo défilé L'Oréal sugli Champs-Élysées
Look
CONDIVIDI
Parigi: il défilé democratico sugli Champs-Élysées
Migliaia di parigini e di turisti hanno assistito gratis al primo show sull'Avenue
Olio di ricino
Look
CONDIVIDI
Perché l'olio di ricino è un elisir di bellezza per pelle e capelli
Quello che ancora non sapevi (e che ti stregherà)
Frasi tatuaggi sull'amore
Look
CONDIVIDI
Tatuaggio di coppia: le migliori frasi per innamorati
Giurarsi amore eterno con un tatuaggio, le frasi d'amore più belle da condividere con la persona che ami
Unghie sposa: 7 idee moda 2018 per stupire con classe
Look
CONDIVIDI
Nail art da matrimonio: 7 idee per una manicure indimenticabile
Tutto quello che devi sapere per sfoggiare, il giorno del tuo matrimonio, unghie alla moda ma al tempo stesso eleganti
Sfilate primavera estate 2018: i trend beauty da Milano
Look
CONDIVIDI
15 beauty look sorprendenti dalla MFW
Le proposte di make up e hairstyling da scoprire (e indossare) ora