5 buoni motivi per preferire uno shampoo senza solfati

I solfati rendono schiumosi i detergenti, ma possono essere aggressivi sui capelli colorati o secchi. Ecco perché faresti meglio a evitarli.

Più Popolare

Quando si parla di come scegliere lo shampoo giusto, per alcuni tipi di capello si citano spesso i solfati come ingrediente da evitare. La mania dei cibi "senza" (senza zucchero, senza glutine, senza lattosio, e chi più ne ha più ne metta) sembra aver contagiato anche il mondo dei prodotti di bellezza, dove shampoo senza solfati sta diventando una delle definizioni più ricercate. Ti sei mai chiesta perché? Te lo spieghiamo in questi 5 punti, che ti convinceranno a provare la differenza!

Advertisement - Continue Reading Below

1. Detersione delicata

I tensioattivi solfati vengono impiegati nella formulazione di shampoo e detergenti perché hanno proprietà stabilizzanti, ma soprattutto per il loro forte potere schiumogeno. È vero che la schiuma regala una sensazione di pulizia profonda, ma su certi tipi di capello può anche causare frizioni sulla fibra capillare, rendendo i capelli più deboli e inclini a spezzarsi.

2. Lo shampoo senza solfati si può usare tutti i giorni

Soprattutto in estate, e non solo al mare, capita di voler lavare i capelli tutti i giorni. Se lo fai con un detergente tradizionale, però, in autunno potresti ritrovarti con i capelli secchi e stopposi, proprio perché stressati dai tanti lavaggi troppo aggressivi. Uno shampoo senza solfati non fa tanta schiuma come quelli tradizionali, per cui può essere usato tranquillamente ogni giorno.

Più Popolare

3. È perfetto per i capelli fragilizzati

Anche se non lo sono per natura, i capelli possono diventare fragili a causa di aggressioni esterne come agenti atmosferici, alte temperature (non solo degli strumenti come phon e piastra, ma anche dell'acqua durante la doccia), prodotti troppo aggressivi e trattamenti chimici come permanenti e colorazioni. I capelli fragilizzati, secchi o colorati, diventano più esigenti e richiedono più cure, a partire dal lavaggio con prodotti più "soft".

4. Puoi usarlo per provare il co-washing

Ne hai mai sentito parlare? Si tratta di lavare i capelli con il balsamo (in inglese, conditioner) al posto dello shampoo, ed è un trend arrivato dagli USA. A beneficiarne sono soprattutto i capelli secchi e quelli ricci perché il balsamo, che non contiene solfati, è molto più delicato e lascia i capelli morbidi e nutriti. Puoi avere lo stesso effetto con uno shampoo senza solfati dalla texture cremosa, che in più ti assicura una pulizia più profonda.

5. È lo shampoo multitasking da portare in vacanza

È "3 in 1" perché puoi usarlo per lavare i capelli tutti i giorni senza rischiare che diventino secchi, e fa anche le veci del balsamo per districarli e nutrirli. In più, puoi trasformarlo in uno scrub per esfoliare la cute semplicemente miscelando qualche noce di prodotto e un cucchiaino di zucchero grezzo, oppure usarlo come se fosse una maschera tenendolo in posa per qualche minuto sui capelli raccolti in una pellicola trasparente. Ecco perché non dovrebbe mancare nella tua valigia per il mare!

La novità da provare

Se vuoi provare anche tu la differenza tra un detergente tradizionale e uno senza solfati, ti consigliamo il nuovissimo Low Shampoo di Elvive. Ha una texture cremosa che non fa schiuma, ma deterge a fondo i capelli e li lascia nutriti, morbidi e brillanti anche senza usare il balsamo.

È disponibile in due formulazioni, una per capelli secchi arricchita con sei oli di fiori preziosi per dare extra nutrimento, e l'altra per capelli colorati con olio di semi di lino e filtri UVA/UVB per proteggere e ravvivare la luminosità del colore.

More from Gioia!:
bionde migliori delle more scienza
Capelli
CONDIVIDI
Le bionde sono migliori? Lo dice la scienza (e anche Chiara Ferragni)
L'influencer sfida le more con una t-shirt inequivocabile ma la vera notizia è che uno studio mette fine all'era delle «bionde stupide»
Macaron Buns
Capelli
CONDIVIDI
Il macaron bun è lo chignon dell'estate
Ma quanto è chic questo «chignon macaron»?
Colpi di sole: meglio biondi, ramati o mogano?
Capelli
CONDIVIDI
Colpi di sole: meglio biondi, ramati o mogano?
I colpi di sole donano ai capelli mille sfumature intense ma naturali che sia biondi, ramati o mogano sanno essere (sempre) la scelta giusta
Bob lungo: come adattarlo al viso
Capelli
CONDIVIDI
Sai come adattare al tuo viso il bob lungo?
Taglio trendy dell'inverno, il carré si presta a molte varianti, parola di hair stylist e di stilisti
Capelli al mare, come proteggerli in estate consigli esperti
Capelli
CONDIVIDI
Con la testa in vacanza: come proteggere i capelli al mare
Gioca d'anticipo salvaguardando il colore, infila in valigia i prodotti giusti e goditi la libertà di una chioma freestyle
Capelli al mare, come proteggerli in estate
Capelli
CONDIVIDI
8 prodotti per avere capelli belli e sani anche al mare
Scopri quali sono i must di quest'anno che non potranno mancare nel tuo beauty case delle vacanze
Colore capelli: 4 rimedi da dopo estate
Capelli
CONDIVIDI
Capelli: salva il colore dopo l'estate
4 rimedi infallibili e i consigli dell'hairstylist JLD che rimettono in sesto tinta e chioma
Capelli
CONDIVIDI
Bella Hadid pazza per il bob (e noi siamo con lei)
La top model più camaleontica del mondo della moda lo sa bene: basta qualche accorgimento per far sembrare ogni giorno diverso il tuo...
Capelli
CONDIVIDI
5 acconciature per avere i capelli al TOP
Dallo chignon maxi alla coda con treccia, alcune idee semplici ma non banali che ti svoltano il look (e vai tranquilla per tutto il giorno)
taglio capelli più adatto a te
Capelli
CONDIVIDI
Qual è il taglio di capelli più adatto a te?
Te lo svela la scienza con una formula matematica che non ti farà più pentire di averci dato un taglio