Capelli, qual è il tuo problema? I consigli degli hairstylist per intervenire nel modo giusto

Si spezzano, perdono volume, si increspano per l'umidità e cadono: niente panico, in autunno è fisiologico, basta individuare la causa e scegliere le cure più adatte, per ritrovare una chioma forte e corposa

Più Popolare

Autunno, periodo nero per le nostre chiome. Che salutano l'estate in deficit di idratazione e nutrimento. L'ulteriore conferma della necessità di intervenire con cure a effetto intensivo arriva perché ci si accorge che i capelli cedono troppo facilmente alla trazione, anche minima, di pettine o spazzola. E cadono, si spezzano, s'increspano. «Uno spiacevole déjà-vu stagionale, che preoccupa il più delle volte senza ragione», rassicura Armando Petracci, direttore tecnico Framesi. «Quello della caduta dei capelli è un processo fisiologico, che inizia a fine estate e diventa più evidente in questo periodo, favorito anche dagli sbalzi di temperatura». I rimedi giusti ci sono: agiscono sia sulle lunghezze, ristrutturandole all'interno ed eliminando l'effetto crespo, sia su bulbi piliferi e cuoio capelluto, dove stimolano la microcircolazione e la ricrescita di nuovi fusti più sani e resistenti. Per ridare nerbo alle ciocche, basta saper scegliere i prodotti giusti, mirati al proprio problema.

Advertisement - Continue Reading Below

1. Se sono fragili e si spezzano

Ancor più delle lunghezze, è il cuoio capelluto a dover essere deterso accuratamente. «Perché la pelle respiri e i bulbi ricevano ossigeno, bisogna eliminare ogni traccia di sporcizia, sebo, polveri sottili e lacche», spiega l'hair stylist Marco Rizzi. Pre-shampoo è il termine che identifica i prodotti idonei: a base oleosa, contengono estratti vegetali in grado di preservare il microbiota cutaneo, ovvero l'insieme dei batteri-sentinella che tutelano l'integrità dello strato corneo. Si applicano sulle radici inumidite, si massaggiano per un paio di minuti e si eliminano con acqua tiepida. Poi si procede allo shampoo. Se la pelle è arida, meglio evitare le texture con microsfere leviganti. Cure extra: un capello fragile è un capello denutrito, dice l'esperto. Che suggerisce di applicare, dopo lo shampoo, un cosmetico restitutivo sotto forma di fiala, lozione o tonico. Sono blend di vitamine, sali minerali, acidi grassi e proteine da massaggiare sulle radici con una leggera pressione, utile a sollecitare il microcircolo. Il consiglio è applicarli per 90 giorni consecutivi, sospenderli per un mese e riprendere per altri tre. Proseguendo la cura per tutto l'anno.

Più Popolare

5 noci al giorno e fiale ristrutturanti: ecco la ricetta per avere capelli nuovamente folti e corposi

In alcuni casi, la fragilità capillare è una caratteristica fisiologica: i bulbi producono fusti sottili e, in quanto tali, vulnerabili a trattamenti chimici, stress ambientale, frizioni meccaniche. Talvolta, però, l'inestetismo è "solo" temporaneo. Come si fa a capirlo? Una chioma è fragile per costituzione se i fusti sono sottili dalla radice alla punta. In caso contrario, cioè se le radici sono grosse e vigorose e sono le lunghezze ad assottigliarsi, si tratta di un problema passeggero.

2. Se sono crespi e sfibrati

L'obiettivo è rigenerare la fibra. Perfetti a questo scopo i cosiddetti cleansing conditioner (o crème lavante): privi di solfati e tensioattivi, mentre detergono ristrutturano, districano e proteggono. Riuscito compromesso tra shampoo e soin, si applicano sui capelli umidi, si massaggiano sull'intera lunghezza e si lasciano agire per 4-5 minuti. Poi si asportano con acqua tiepida. Cure extra: restituire nerbo alle ciocche attraverso la colorazione. Lavorano in quest'ottica le major cosmetiche specializzate in haircare. Tra queste Jean Paul Mynè: «Oxilock Plasma è un additivo composto da acidi organici e sali di zinco eco-certificati che si legano alla cheratina dei capelli, ristrutturandoli in profondità», spiega Alessandro Andrenacci, master trainer della Maison. «La tintura è il "meccanismo" che ne consente la veicolazione al cuore dei fusti». Basta il calore della piastra, invece, ad attivare Thermo Repair Top Up, seconda proposta Mynè: «Svolge un'azione più superficiale, per restituire lucentezza e setosità. Il composto, ricco di ceramidi, stratifica la fibra capillare, restituendole spessore e forza».

Se vuoi una chioma lucente applica olio di argan puro, raccogli i capelli e lascia agire per 24 ore

3. Se cadono

Il primo consiglio è stare alla larga dalle cattive abitudini: fumo, dieta disordinata e stress sono tutti fattori che possono peggiorare il problema. Poi è fondamentale nutrirsi bene. «A tavola, la frutta secca non dovrebbe mai mancare: basta mangiare 5 noci prima dei pasti, tutti i giorni, per migliorare l'apporto di acidi grassi, fibre, proteine e sali minerali. Il tè verde è un alleato: favorisce lo smaltimento delle tossine e agisce come antiage naturale». Cure extra: è determinante l'utilizzo di prodotti specifici anti-caduta. «Un tempo agivano sulla prevenzione o sulla cura vera e propria. Oggi combinano le due azioni», commenta l'esperto. «Ricchi in peptidi, sali minerali, attivi vegetali e agenti vasodilatatori, apportano nutrimento ai bulbi perché possano generare nuovi fusti, più sani. Contemporaneamente, inibiscono l'azione enzimatica della 5-alfa-reduttasi, in grado di legarsi all'ormone diidrotestosterone, che innesca l'assottigliamento dei fusti, rallenta il microcircolo e riduce la fase di vita del capello».

More from Gioia!:
Capelli
CONDIVIDI
C'è un metodo attendibile da usare per fare crescere i capelli più velocemente e la luna piena c'entra fino a un certo punto
Tutto quello che è giusto sapere sulla spuntatina (dove/come/quando/perché)
Capelli inverno 2018: 50 tagli medi dalle sfilate
Capelli
CONDIVIDI
Valuta i tagli medi, osa e goditi i capelli che meriti! 50 esempi selezionati apposta per te e il tuo inverno 2018
Soglia la gallery e no, non avrai nessun dubbio
Capelli
CONDIVIDI
Se hai il viso allungato ti conviene valutare questi tagli. Parola di esperto
Parola d'ordine: portabilità. Qualche dritta di stile per trovare la soluzione migliore e scansare tutti i dubbi
Capelli
CONDIVIDI
5 tagli che non ti pentirai mai ma proprio mai di aver provato
Tutte noi abbiamo provato diverse acconciature nella vita e la voglia di cambiare è sempre dietro l'angolo
Capelli
CONDIVIDI
5 tagli corti, medi e scalati pazzeschi per le 30enni
Come portano i capelli le trentenni? Come vogliono, o quasi
Capelli
CONDIVIDI
Vedere Federica Pellegrini con il nuovo taglio e colore di capelli ti farà uno stranissimo effetto
A guardarla bene è a metà tra la sosia sportiva di Linda Tol e la nipote di Helen Mirre. Con amore eh Fede, sempre con amore
Il nuovo colore capelli dell'autunno si chiama cream soda.
Capelli
CONDIVIDI
Cream & Soda
Cream Soda per tutti! Una tinta che sta bene sia alle bionde che alle more. Un sogno che diventa realtà
Capelli argento: le nuove nuance metalliche
Capelli
CONDIVIDI
Capelli: e se mi facessi crystal?
Il trend metal è il must have di stagione: i nuovi servizi in salone (e i colori da copiare) per un hair color super!
Capelli
CONDIVIDI
Sì, il colore di capelli che scegli rivela un lato nascosto della tua personalità
Perché anche la scelta della tinta racconta molto di noi e del nostro carattere
capelli-colore-hairstyle-inverno-2018
Capelli
CONDIVIDI
I colori più cool dell'inverno per i tuoi capelli
Le tonalità (e i tagli) di moda spiegate dagli hair stylist: sfumature dal caramello al nero e schiariture estreme