Sos capelli: come rimediare a una tinta venuta MALISSIMO

Sei partita in quarta con le migliori intenzioni, ma qualcosa è andato storto: il colore dei tuoi capelli necessita di una sistemata urgente! Prima cosa, niente panico: ti aiutiamo noi

Più Popolare

La tinta per capelli riuscita male: se non ti è mai successo, considerati più che fortunata. La maggior parte delle donne ci incappa almeno una volta nella vita, e quando succede (come dicono gli americani: when that shit strikes) cosa puoi fare? A parte urlare e chiamare disperata le amiche, s'intende. Una delle prime cose che si fanno in questi casi è cercare la soluzione nel web, ma anche qui il rischio di hair fail è alto. Noi abbiamo chiesto consigli su come fare alla hair colour expert Mitra Mir, a proposito dei più comuni disastri che capitano facendo le tinte (e come rimediarli). Dalla soluzione velocissima (da mettere in atto quando manca poco al tuo appuntamento), a quello che devi dire al tuo parrucchiere, ecco tutto ciò che c'è da sapere:

Advertisement - Continue Reading Below

1. Il biondo che in verità è giallo

L'incubo delle bionde: i capelli che in un attimo prendono la colorazione stile bambolina, molto comune se si usano i prodotti sbagliati.

Soluzione veloce:

Nello spettro dei colori, il viola si trova all'opposto del giallo, quindi se vuoi neutralizzare in fretta la tinta gialla sbagliata, usa questa nuance: shampoo e balsamo che rilascino una sfumatura viola chiaro.

Soluzione a lungo termine:

La prossima volta che vai dal parrucchiere, richiedi un tono di biondo freddo, sii molto specifica riguardo al fatto che NON vuoi una tonalità di biondo caldo. Ok il cenere, NO ai toni miele e caramello. Una volta alla settimana applica una maschera intensiva per ribilanciare la colorazione, per esempio Precious Blonde Intense Conditioning Mask di Josh Wood, che neutralizza i colori troppo caldi.

Più Popolare

2. I capelli sono diventati arancioni

Quando è troppo è troppo, e i toni dell'arancione possono essere davvero too much, ma anche a questo c'è una soluzione...

Soluzione veloce:

Puoi trovare una schiera di trattamenti per capelli nei toni del viola, ma quelli indaco/blu scuro sono i più adatti per neutralizzare l'eccesso di arancione. Per esempio il Professional Silver Shampoo di L'Oréal, usato come maschera. Lascialo agire per un quarto d'ora sui capelli asciuttie poi risciacqua.

Soluzione a lungo termine:

Quando vai dal parrucchiere, devi avere ben chiaro che tipo di sfumatura desideri. Se hai un tono naturale scuro e vuoi un effetto biondo cenere, dovrai schiarire molto e solo in un secondo momento si aggiungerà la tonalità cenere.

3. Quando il biondo è TROPPO cenere

Volevi un bellissimo biondo naturale verso le nuance cenere, e invece hai delle sfumature verdi. 😷

Soluzione veloce:

In questo caso puoi usare uno shampoo schiarente per qualche lavaggio, in modo da sbiadire il colore. Se non dovesse funzionare, prova una colorazione da fare in casa come quelle di L'Oréal Professional Colourful Hair nella tonalità Coral Sunset, così riporterai una sfumatura calda nella chioma. Mescola con un po' di balsamo e lascia agire 5-10 minuti, poi risciacqua. Questo dovrebbe neutralizzare i toni di cenere eccessivi, vicini al verde.

Soluzione a lungo termine:

Al parrucchiere richiedi una colorazione nei toni caldi dorati, del rame o dei pesca. Un buon colourist saprà consigliarti sulla nuance che meglio si adatta a te.

Advertisement - Continue Reading Below

4. Le radici sono molto diverse dalle punte

La tinta non ha preso bene in tutte le aree della chioma, in particolare sulle radici, che adesso hanno un tono completamente diverso da tutto il resto.

Soluzione veloce:

Per prima cosa, prova con un ritocco specializzato per le radici, per esempio il Root Blur Colour Blending Concealer di John Frieda, che aiuta a dissimulare il contrasto cromatico. Se non funziona, spesso la cosa giusta da fare è anche la più semplice: una spruzzata di shampoo secco colorante.

Soluzione a lungo termine:

Un buon colourist non dovrebbe avere problemi a risolvere questo problema. Basterà applicare la tinta alle radici in primis, e se necessario, diffonderla al resto delle lunghezze in un secondo tempo.

Weekend ready 👌🏼 #wavesfordays #summerhair

A post shared by HERSHESONS (@hershesons) on

Advertisement - Continue Reading Below

5. Il colore è piatto e senza volume

Manca una settimana allo stipendio, i tuoi capelli urlano aiuto e in tutta risposta decidi di fare una colorazione da sola a casa. Solo che adesso hai un tono ultra-piatto e mono-dimensionale, che più noioso non si può.

Soluzione veloce:

Inizia con il creare movimento alle ciocche rendendole ondeggianti, poi applica un siero illuminante. In questo modo, i capelli rifletteranno la luce e si creerà movimento.

Soluzione a lungo termine:

Al parrucchiere richiedi un leggero balayage oppure lo strobing, tecniche che aggiungono i toni più chiari alla metà delle lunghezze. Il colore piatto ti farà da base, gli highlights del balayage apporteranno dinamismo cromatico.

Più Popolare

6. Highlights effetto zebra

Volevi dei riflessi leggeri tipo babylights, e invece eccoti con la chioma a strisce, e degli highlights che dire effetto zebra è niente.

Soluzione veloce:

La soluzione super veloce è lo shampoo secco colorato, da spruzzare sulle ciocche a contrasto per mimetizzarle.

Soluzione a lungo termine:

Se detesti l'effetto rigato, prova il balayage al posto degli highlights, il risultato è più naturale. Il tuo colourist di fiducia potrà risolvere il tutto applicando una tinta del colore delle radici e poi procedendo con il balayage.

Copper lights by @natashadallura

A post shared by BLEACH (@bleachlondon) on

7. La sfumatura è netta e non graduale

Volevi un effetto ombré sfumato ad arte, e invece puoi vedere addirittura la linea netta di incontro tra i due toni di colore.

Soluzione veloce:

Fare una bella coda di cavallo e correre dal parrucchiere! Comunque non disperare, le ciocche crescono a velocità diverse e presto la linea non sarà più così netta.

Soluzione a lungo termine:

Spiega al parrucchiere che desideri un ombre naturale. Sarà suo compito agire sulle ciocche per diffondere al meglio la sfumatura di colore.

8. Il colore non ha preso in modo uniforme

Volevi un bel colore uniforme, ma la tinta ha preso meglio in alcuni punti che in altri, e adesso hai una specie di effetto leopardato

Soluzione veloce:

Qui la cosa da fare è una bella treccia, ti aiuterà ad avere un effetto lineare, e inoltre quest'anno sono l'hairstyle di tendenza dell'estate!

Soluzione a lungo termine:

Quando vai dal parrucchiere, mostragli un'immagine di come vorresti diventare. Un bravo colourist sa cosa fare con i capelli tinti a macchia di leopardo, e saprà cosa fare per ottenere la tinta richiesta. In TUTTI i casi, non cercare di risolvere la cosa tingendoti da sola, non farai che peggiorare il risultato!

9. Il colore è venuto troppo scuro

Succede più spesso di quanto credi, una vuole un bel tono cioccolato brunato, e si ritrova le ciocche quasi nere. Come se non bastasse, c'è un'importante riunione di lavoro l'indomani mattina presto...

Soluzione veloce:

Innanzitutto niente panico. Poi fai diversi lavaggi con lo shampoo per lavare via il colore. I capelli si seccheranno, quindi prevedi anche una maschera super-idratante da tenere tutta la notte.

Soluzione a lungo termine:

Spiega al parrucchiere che il tuo problema è schiarire in fretta, e chiedigli cosa si può fare in tal senso. Le tecniche possono essere gli highlights, il balayage o un semplice prodotto gloss, tutte cose che aiutano a rendere il colore più chiaro e luminoso.

More from Gioia!:
Colori capelli inverno 2017 - 2018: tutti i trend
Capelli
CONDIVIDI
Capelli: e se scegliessi adesso il colore per l'inverno?
Dal castano caramello, al biondo vaniglia, ai capelli colorati b-side, 10 idee per dare una svolta al look
Capelli
CONDIVIDI
Alicia Keys, bellissima con le treccine neon
Portabandiera del #nomakeup, la cantante non rinuncia a divertirsi con i suoi capelli: perché essere al naturale non vuol dire smettere di...
Capelli
CONDIVIDI
Lo shampoo giusto per avere capelli perfetti anche al mare
Ti serve un prodotto multitasking, con cui puoi fare tutto. Eccolo!
Gigi Hadid trasformata dal pixie cut
Capelli
CONDIVIDI
Lo sapevi che Gigi Hadid s'è fatta il pixie cut?
La top model ha abbandonato la lunga chioma bionda. Ne siamo sicuri?
Tagli capelli 2017-2018: le tendenze per l'inverno
Capelli
CONDIVIDI
Tagli capelli: scegli adesso il tuo look per l'inverno!
Dal wob al bowl, dal medio scalato alle onde vintage: 16 trend per tutti i gusti
Capelli
CONDIVIDI
Perché mi fanno male i capelli?
No, non sei pazza: il motivo si chiama tricodinia ed è l'infiammazione che può essere causata dallo chignon e la coda di cavallo
Contouring capelli viso tondo
Capelli
CONDIVIDI
Per scolpire il viso tondo LA soluzione è il contouring per i capelli
E se l'hair contouring fosse quello che stavi cercando per valorizzare il tuo bellissimo viso tondo?
Capelli
CONDIVIDI
5 mousse per modellare e curare i capelli
Per scatenare i ricci, dare volume alle chiome più sottili o anche come balsamo dopo lo shampoo: scopri le novità
No poo: l'hair care preferito dalle celebs
Capelli
CONDIVIDI
Hair care: che ne dici del no poo?
È l'hair care più amato dalle celebs e regala capelli splendenti, scopri cos'è e i prodotti no poo
capelli bianchi prima dei 30 anni
Capelli
CONDIVIDI
Perché ho i capelli bianchi a 20 anni?
Se hai la ricrescita senza aver compiuto 40 anni, queste potrebbero essere le cause