8 consigli su come lavare (bene) i capelli senza rovinarli

Se non lo fai nel modo giusto rischi di danneggiare la chioma: l'esperto Peter Bailey ci rivela tutti i segreti, dallo shampoo fino alla temperatura dell'acqua

Più Popolare

Lavare i capelli è una delle piccole necessità della vita e farlo bene può assicurarti la chioma dei sogni. E se lo fai male? I tuoi capelli possono essere danneggiati e possono comparire le doppie punte. Uno dei fattori fondamentali è la scelta dello shampoo professionale. «I prodotti, il risciacquo, l'asciugatura ma anche l'asciugamano sono le principali cause dei capelli secchi e con doppie punte», spiega Peter Bailey, scienziato della Unilever Hair Care.

Advertisement - Continue Reading Below

I capelli bagnati sono più vulnerabili: questo significa che lavarli in modo corretto è di vitale importanza. «I capelli lunghi bagnati (soprattutto se si tratta di capelli colorati) sono incredibilmente delicati e possono portare a danni strutturali permanenti», spiega Bailey. Il modo migliore per proteggere i capelli è quello di lavarli correttamente. Ecco come:

1. Imposta la giusta temperatura

L'acqua deve essere della giusta temperatura compresa tra i 104 e i 110 gradi Fahrenheit (sì, che caldo!). Ma è per una buona causa: le alte temperature garantiscono una maggior pulizia, aiutano a eliminare le cere dello styling, gli oli e il sebo che possono accumularsi sui capelli e sul cuoio capelluto.

Più Popolare

2. Bagna i capelli

Stai sotto la doccia e lascia che il flusso d'acqua attraversi tutta la lunghezza dei capelli, per sciogliere i nodi prima dello shampoo. Basta inclinare la testa all'indietro per consentire al flusso dell'acqua di far scendere i capelli sul collo e sulle spalle. Se hai una chioma lunga, utilizza le dita come un pettine per eliminare qualsiasi nodo soprattutto sulle estremità.

3. La quantità di shampoo

Dosa la quantità di shampoo nelle tue mani prima di applicarla sulla testa e non direttamente sui capelli. «È davvero una questione di preferenze personali quanto prodotto utilizzare», spiega Bailey. Basta tenere a mente questa regola: «Più shampoo si usa, maggiore sarà la quantità di schiuma prodotta e maggiore anche il tempo per eliminarla», aggiunge Bailey. Quindi, se siete di fretta, il consiglio è quello di non usare tonnellate di shampoo.

4. Lo shampoo

E ora la parte più importante! L'approccio migliore è dolce (non lavare i capelli con odio!). Applica lo shampoo sui capelli partendo dalle radici e facendolo scorrere verso il basso sulle punte. Poi torna indietro e inizia a massaggiare delicatamente per creare la schiuma, con particolare attenzione al cuoio capelluto e alle radici che è la zona più grassa (in relazione alle ghiandole che secernono il sebo dai follicoli). Utilizza la punta delle dita per lavorare lo shampoo, mai le unghie perché potrebbero graffiare il cuoio capelluto e causare alcuni gravi danni che potrebbe portare alla secchezza o la forfora, secondo Bailey. Per quanto riguarda la direzione, è fondamentalmente seguire i capelli (dalle radici alle punte). «Se si lavora in senso contrario si aumentano in modo significativo i danni alla cuticola», spiega Bailey.

5. Non indugiare

Nella maggior parte dei casi, i massaggi lunghi sono consigliati ma non per lavare la chioma. Più tempo e più sforzo impiegherete, più alto sarà il rischio di danneggiare la fibra dei capelli. Quindi, se lavi i capelli ogni giorno, lava e risciacqua in una manciata di secondi. Se si lavano dopo diversi giorni (e si accumula una maggior quantità di prodotti per lo styling), il massaggio con lo shampoo dovrebbe avvenire in 30 secondi. Un secondo giro di shampoo non è necessario.

6. Risciacqua con attenzione

Inclina di nuovo la testa e lascia che l'acqua attraversi i capelli, usando le dita sulle lunghezze per districare delicatamente eventuali nodi. La durata del risciacquo deve essere uguale al tempo impiegato per l'applicazione dello shampoo.

7. Applica il balsamo e usa l'acqua fredda

Il balsamo è consigliato per chi ha i capelli lunghi o trattati e serve per restituire vitamine e nutrienti. Inoltre, serve a rendere meno fragile e a proteggere la chioma bagnata prima della fase dello styling. Applicalo nella stessa quantità dello shampoo ma dalla metà delle lunghezze fino alle punte, evitando le radici. Sui capelli secchi o danneggiati, lascia il balsamo per 1 - 3 minuti; sui capelli sani è possibile risciacquare subito dopo l'applicazione. Visto che poi si passa allo stylist con phone e spazzola, meglio che il risciacquo avviene con acqua tiepida (dai 10 ai 15 gradi più fredda rispetto a prima).

8. Usa l'asciugamano delicatamente

Le stesse regole si applicano per l'asciugatura: bisogna essere più delicati possibile e cercare di non danneggiare la fibra capillare. Usa l'asciugamano tamponando e non strofinando i capelli per eliminare l'acqua in eccesso. «I capelli umidi sono inclini alla formazione dei nodi, per evitarli tampona delicatamente dalla radice alle punte», rivela Bailey.

Da: Redbook
More from Gioia!:
Gigi Hadid trasformata dal pixie cut
Capelli
CONDIVIDI
Lo sapevi che Gigi Hadid s'è fatta il pixie cut?
La top model ha abbandonato la lunga chioma bionda. Ne siamo sicuri?
Tagli capelli 2017-2018: le tendenze per l'inverno
Capelli
CONDIVIDI
Tagli capelli: scegli adesso il tuo look per l'inverno!
Dal wob al bowl, dal medio scalato alle onde vintage: 16 trend per tutti i gusti
Capelli
CONDIVIDI
Perché mi fanno male i capelli?
No, non sei pazza: il motivo si chiama tricodinia ed è l'infiammazione che può essere causata dallo chignon e la coda di cavallo
Contouring capelli viso tondo
Capelli
CONDIVIDI
Per scolpire il viso tondo LA soluzione è il contouring per i capelli
E se l'hair contouring fosse quello che stavi cercando per valorizzare il tuo bellissimo viso tondo?
Capelli
CONDIVIDI
5 mousse per modellare e curare i capelli
Per scatenare i ricci, dare volume alle chiome più sottili o anche come balsamo dopo lo shampoo: scopri le novità
Sarah Jessica Parker taglio capelli corti
Capelli
CONDIVIDI
Sarah Jessica Parker ci dà un taglio
L'attrice di Sex & The City torna al long bob che l'ha resa famosa: più bella di prima, dimostra 10 anni di meno
capelli bianchi prima dei 30 anni
Capelli
CONDIVIDI
Perché ho i capelli bianchi a 20 anni?
Se hai la ricrescita senza aver compiuto 40 anni, queste potrebbero essere le cause
Capelli
CONDIVIDI
Belen ci ha dato un taglio
La showgirl argentina mostra su Instagram il suo nuovo caschetto, fresco di parrucchiere
Capelli
CONDIVIDI
Zac, che frangia sia! 9 idee alternative da copiare
Che ne dici di puntare sulla frangia per stravolgere il tuo look con queste ispirazioni rubate a Pinterest?
Capelli
CONDIVIDI
Kate ci ha dato un taglio
La duchessa di Cambridge, dopo anni, ha deciso di darci un taglio optando per un bob lungo: scelta di stile azzeccata, come sempre